HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS

Ente locale

 

   

Sodalitas Social Award

Premio Sodalitas Social Award
Finalista
Anno: 2008

Laboratorio caseario aperto e condiviso

 

Problema

Rispettare, mantenere e coltivare le tradizioni e la cultura locale, offrendo contemporaneamente un servizio ad alta espressione sociale, che sostiene i segmenti della popolazione più deboli, si può definire a tutti gli effetti un’azione di responsabilità sociale strategica.

 

Soluzione
Il paese di Villamassargia, dove ha sede l’Istituto di istruzione di secondo grado “Agrario Cettolini” è una comunità caratterizzata da un’economia prevalentemente agricola e rurale con un alto numero di aziende ovicaprine e mucche da latte, la maggior parte delle quali sono certificate biologiche. L’opportunità del progetto “Laboratorio Caseario aperto e condiviso” realizzato dalla Provincia di Carbonia Iglesias si è realizzata in seguito alla donazione da parte della Alcoa Fundation (Polo industriale di Portovesme) di un importante Laboratorio caseario del valore di 50 mila dollari all’Istituto “Agrario Cettolini” di Villamassargia di proprietà della Provincia di Carbonia Iglesias. La dotazione di un tale ed importante laboratorio ha permesso già da Novembre 2007 di accogliere gli studenti degli Istituti agrari allocati nelle altre Province della Sardegna (non dotate di simili strutture) e fare la didattica con l’impegno e la responsabilità del Dirigente Scolastico Prof.ssa Anna Berna e di un docente-tecnico specializzato interno della scuola. Il giorno dell’inaugurazione del laboratorio gli studenti si sono cimentati nella lavorazione del latte vaccino arrivando a produrre le forme di formaggio davanti a un folto gruppo di visitatori. L’evento è stato caratterizzato da interesse da parte dei ragazzi nel cimentarsi in questo tradizionale lavoro artigianale ricco di soddisfazioni e di potenzialità espressive di professionalità e marketing per il loro futuro. La Provincia di Carbonia Iglesias ha reso possibile il funzionamento del laboratorio attraverso modifiche strutturali dell’immobile e sta lavorando all’impianto di sicurezza attraverso telecamere a circuito chiuso collegato alle forze dell’ordine. Il progetto “Laboratorio caseario aperto e condiviso” è nato dall’idea di condividere l’utilizzo del laboratorio col mondo esterno alla scuola, coerente con l’obiettivo delle nuove norme Ministeriali sull’Istruzione, che vogliono le Scuole opportunità per il territorio fuori dell’orario scolastico. La Provincia, quindi, in accordo con la Dirigenza Scolastica, ha pensato di offrire un servizio sociale al mondo degli adulti coinvolgendo l’AUSER, Associazione Nazionale per l’autogestione dei servizi e della solidarietà, basata sul volontariato che si occupa principalmente di assistere e creare momenti di incontro per la terza età. Nella Provincia di Carbonia Iglesias la sede dell’Auser si trova a Carbonia e conta 4 mila iscritti con 10 sezioni. Il “Laboratorio caseario aperto e condiviso” ha rappresentato per gli adulti e gli anziani iscritti all’Auser l’opportunità di conoscere ed apprendere l’arte della lavorazione del latte e la produzione del formaggio. Lo stesso formaggio, prodotto dai volontari appartenenti all’Auser, è stato solidariamente offerto in alcune delle manifestazioni annuali che l’associazione organizza nel territorio utilizzando il ricavato per le attività dell’autogestione (no-profit).  In sostanza quindi, mettere a disposizione il laboratorio caseario alle persone della terza età ha realizzato diversi obiettivi: stimolare l’anziano a rivisitare una attività tradizionalmente antica e artigianale; aprire la scuola ad attività socialmente utili in orario extrascolastico; favorire l’autogestione finanziaria dell’associazione Auser col ricavato del formaggio prodotto e offrire un prodotto con caratteristiche artigianali e biologico. La gestione efficace del progetto è stata attribuita alla comunicazione costante e strategica dei partner quali la Provincia, la Dirigenza Scolastica, l’Auser ed il personale addetto al laboratorio caseario. L’acquisto del latte e dei prodotti necessari alla trasformazione nel formaggio sono stati a carico totale dell’Auser, mentre il latte utilizzato è quello locale delle aziende produttrici a gestione familiare.

 

Risultati
Il progetto ha avuto un grande impatto a livello sociale, coinvolgendo emotivamente insieme alle persone volontarie dell’Auser (terza età) il personale della scuola e l’intera comunità di Villamassargia. L’anziano è apparso consapevole delle sue capacità nell’apprendimento dell’arte del produrre il formaggio, emotivamente coinvolto e sufficientemente stimolato ad un progetto le cui finalità erano anche far crescere l’associazione e le attività ad essa collegate. Dati i risultati raggiunti, è prevista una continuità nel tempo di tale iniziativa.

Sull'impresa

Settore: Pubblica Amminstrazione ed Enti locali Website: www.provincia.carboniaiglesias.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica