HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


CAMST

SocietÓ cooperative di ristorazione

 

Il recupero nella ristorazione

 

Problema
Nell’ambito della ristorazione risulta particolarmente importante il tema degli scarti e dei conseguenti sprechi.Sempre più diffusa è la pratica di inserimento nei capitolati di appalto delle imprese di distribuzione alimentare di richieste specifiche in tema di sostenibilità ambientale e sociale.Questi sono solo alcuni dei motivi che spingono Camst a portare avanti iniziative volte alla riduzione dell’impatto ambientale, impegnandosi allo scopo di diminuire e riutilizzare gli alimenti in eccesso e gli avanzi.

 

Soluzione
Camst, cooperativa di produzione e lavoro che opera nel campo della ristorazione, ha mutato la progettazione e la realizzazione dei propri servizi alla luce del principio di sviluppo sostenibile. Al fine di ridurre gli sprechi l’impresa di ristorazione applica la “legge del Buon Samaritano”. Vengono così recuperati gli esuberi di alimenti ad alta deperibilità che eccedono dall’ordinaria produzione. Questi vengono poi distribuiti alle persone bisognose, individuate grazie alla collaborazione delle Pubbliche Amministrazioni. Tale attività viene svolta da Camst mediante appositi accordi con Associazioni Onlus che si fanno carico del ritiro delle derrate alimentari in eccedenza presso i diversi siti. Il recupero avviene nella stessa giornata in cui il cibo viene distribuito nei vari refettori in modo tale da garantire freschezza e genuinità.Il processo in questione avviene mediante le seguenti fasi:selezione e raccolta;riconfezionamento in contenitori adeguati;redazione documento di Donazione;carico e trasporto;scarico e consegna presso l’ente assistenziale.Non solo Camst si occupa della riduzione degli sprechi ma si impegna notevolmente anche allo scopo di riciclare opportunamente gli avanzi.Questi ultimi vengono infatti destinati a canili e gattili. Con il supporto di autorità competenti e di associazioni del territorio, vengono individuate le tipologie di prodotti che possono essere utilizzate per l’alimentazione degli animali. Gli scarti che invece non possono essere  adoperati in tale modo vengono trattati mediante il ciclo differenziato dei rifiuti. Si fanno carico del ritiro degli avanzi le ASL locali con cui Camst ha stipulato specifici accordi.

 

Risultati
L’applicazione della “Legge del Buon Samaritano” da parte di Camst consente il raggiungimento di un duplice obiettivo. Mediante la redistribuzione delle derrate alimentari in eccesso si può contenere la produzione di rifiuti, in accordo con i principi di compatibilità ambientale. Inoltre viene attivato un meccanismo donatore-ricevente che consente di aiutare persone bisognose.Anche il riciclo degli avanzi per l’alimentazione degli animali è un’iniziativa che permette di sfruttare al meglio gli scarti, parte dei quali rimarrebbe altrimenti inutilizzati.

Sull'impresa

Settore: Turismo e ristorazione Website: www.camst.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica