HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


MANUTENCOOP

Azienda attiva nel Facility management e servizi ambientali.

 

Il Borgo di Elisa

 

Problema
Si stima che in Italia circa il 15% delle famiglie sia interessata da disabilità. La vita in famiglia risulta la soluzione più efficace per le persone diversamente abili ed è dunque importante fornire sostegno e assistenza all’intero nucleo. Spesso si incontrano notevoli difficoltà nel dialogo tra famiglie e servizi poiché si viene a creare da parte dei genitori un senso di sfiducia dovuto all’imperversante incertezza sulle tappe di vita che i propri figli dovranno affrontare.Sarà dunque fondamentale cercare di sviluppare iniziative a favore della collaborazione fra le famiglie e la società in maniera tale da creare azioni di sostegno, supporto e integrazione per le persone disabili.Tra le altre cose la programmazione di un progetto di residenzialità fornisce alle persone disabili l’opportunità di fare esperienze di socializzazione più complete e di sviluppare una maggiore autonomia personale. Spesso infatti sono “costretti” a continuare a vivere con i genitori anche per mancanza di servizi ed alloggi esterni adeguatamente attrezzati. Occorre quindi progettare, sperimentare e realizzare un sistema di vita extrafamiliare. 

 

Soluzione
Manutencoop, impresa cooperativa bolognese, operante nel mercato del facility management e dei servizi ambientali, collabora da anni con l’Associazione Pianeta Elisa Onlus, realtà fiorentina impegnata nella formazione, assistenza e riabilitazione di giovani ragazzi disabili.Quest’ultima nacque nel 1999 dall’esperienza di Elisa, ragazza affetta da tetraparesi spastica, dei familiari e di tutte le persone incontrate strada facendo. Oggi Pianeta Elisa è formato dai genitori, dalle famiglie, dai ragazzi disabili, dai giovani volontari, dagli assistenti sociali, dagli assessori e dai dirigenti che credono nei suoi progetti e collaborano per migliorarli. Esso vuole essere uno spazio aperto a persone disabili e non, intende promuovere una cultura dell’integrazione, vuole rappresentare un’occasione d’incontro e di conoscenza dell’handicap, un “laboratorio” per sviluppare potenzialità, progetti e iniziative. Lo scopo è quello di sostenere la persone diversamente abili nelle diverse sfere della vita quotidiana: la socializzazione, la riabilitazione, il tempo libero, la vita indipendente, la costruzione della propria identità e la valorizzazione delle proprie capacità.Manutencoop ha iniziato la collaborazione con una convenzione triennale con cui ha sostenuto economicamente la realizzazione, da parte dell’associazione, della completa ristrutturazione di un edificio rurale in passato adibito a stalla, per l’apertura della struttura per il “Dopo di noi”:complessivi 120 mq costituiti da 3 camere (per complessivi 5 posti letto), 2 bagni ed un ampio salone con cucina. Progettata da un architetto membro dell’associazione è stata pensata per far in modo che “chi può fare qualcosa lo faccia”: non solo, dunque, attenendosi alle normative in materia di accesso ai disabili, ma cercando di fornire risposte il più possibile su misura ai bisogni di persone con handicap diversi. Volto all’integrazione, questo ospiterà ragazzi e adulti con handicap che non possono contare, anche solo temporaneamente, sul sostegno delle proprie famiglie. Tale struttura, priva di barriere architettoniche e dotata di soluzioni innovative volte a rendere confortevole la permanenza per tutti, offre spazi per la socializzazione, un maneggio, un laboratorio informatico, locali per periodi di ferie e una parte autonoma per la vita indipendente. Inoltre offre un’ampia scelta di attività ludiche e formative con l’impiego di personale specializzato, sia all’interno che all’esterno della struttura. Viene dunque data la possibilità a persone diversamente abili da fare esperienze di vita estremamente utili al di fuori del contesto abituale. Grazie ad attrezzature e personale sempre idonei viene loro consentito di conoscere i propri limiti e le proprie potenzialità. Il Borgo di Elisa è un centro multiattività, prevalentemente pensato per persone disabili, ma non riservato a loro, affinché possa essere un luogo di integrazione, socializzazione e condivisione. Il rapporto con l’associazione è proseguito ma con l’impegno diretto dei lavoratori e dell’impresa nella realizzazione del giardino del Borgo. Manutencoop ha messo a disposizione di Pianeta Elisa la propria esperienza nella gestione del verde progettando e realizzando, insieme all’associazione fiorentina, gli spazi intorno alla struttura del Mugello.Anche la scelta delle piante è stata studiata: chi può contare sulla vista potrà orientarsi nel giardino con le piante dalle colorazioni sgargianti come la Spirea o il Pallon di maggio, chi non vede potrà fare affidamento sui profumi delle piante aromatiche come Lavanda, Menta, Alloro. La maggior parte degli arbusti, inoltre, sono facilmente riconoscibili al tatto. Tutti i vialetti sono stati realizzati con ampie lastre in materiali antiscivolo in modo da garantire una percorrenza agevole e sicura anche in carrozzina. Manutencoop ha fornito, oltre alla progettazione, anche la propria consulenza per le opere edili, la pulizia e la scarifica dell’area. Una volta predisposto il terreno è intervenuta direttamente con il proprio personale predisponendo, insieme alla messa a dimora delle piante anche un impianto automatico per assicurare l’irrigazione. La collaborazione nel 2007 è proseguita sotto un’altra forma. Manutencoop, attraverso un convenzione con l’Associazione, ha assicurato a figli o familiari diversamente abili dei lavoratori del Gruppo un soggiorno gratuito di una settimana presso” Il Borgo di Elisa”.

 

Risultati
Manutencoop e Pianeta Elisa sono riusciti, mediante il progetto “Il Borgo di Elisa”, nell’intento che si erano prefissate. Hanno infatti creato uno spazio ricco di opportunità per tutti coloro che desiderano farvi visita. Numerose sono le attività proposte che consentono ai disabili di sviluppare le proprie capacità e condividere le proprie esperienze con tante altre persone, il tutto all’interno di una bellissima area immersa nel verde.Essendo inoltre tale struttura aperta a tutti, diversamente abili e non, sono stati notevolmente favoriti l’integrazione,l’incontro e la conoscenza reciproca.

Sull'impresa

Settore: Servizi per l'ambiente Website: www.manutencoop.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica