HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


NETWORK KPMG IN ITALIA

Network di societÓ di servizi professionali

 

   

Sodalitas Social Award

Premio Sodalitas Social Award
Finalista
Anno: 2010

Partnership strategica tra profit e non-profit: KPMG e la Fondazione Francesca Rava

 

Problema
Molte aziende sviluppano con le organizzazioni non profit rapporti di breve termine, che spesso non permettono di liberare il potenziale di progettualità e creatività in grado di scaturire da vere e proprie partnership.

 

Soluzione
KPMG Italia ha sviluppato con la Fondazione Francesca Rava una partnership decennale che ha consentito di sviluppare numerose iniziative, tutte legate da un unico “filo rosso”: quello di aiutare concretamente i bambini, con l’idea di tornare ad offrire loro la speranza di un futuro migliore. Alcuni esempi:- il Progetto ninna ho, pensato - con il patrocinio del Ministero della Salute -  per le madri in difficoltà che, per motivi diversi, non possono riconoscere il proprio figlio. Progettata nel 2007 ed ufficialmente avviata nel 2008, l’iniziativa prevede due livelli di attività: la sensibilizzazione delle madri in difficoltà, per far conoscere meglio l’attuale normativa sulla segretezza del parto e sulla tutela della donna e del bambino; la donazione e l’installazione di culle termiche salva-vita presso un network di ospedali dislocati in tutta Italia; - attività di sostegno e fund-raising organizzate in occasione di urgenze improvvise quali il terremoto in Abruzzo o ad Haiti; - mercatini solidali, eventi musicali, iniziative che si rinnovano ogni anno ed ormai diventate appuntamenti fissi per tutto il personale. Ogni iniziativa è comunicata in modo integrato tramite diversi strumenti di comunicazione interna (e-com, houseorgan, intranet aziendale) per raggiungere i 3mila professionisti dei 28 uffici del Network italiano.

 

Risultati
Oltre ai risultati ottenuti in termini di raccolta fondi, numero di volontari, competenze messe a disposizione, vi sono tre elementi cruciali che valorizzano questa Partnership. Da un lato vi è il forte coinvolgimento del personale di KPMG, che ormai riconosce la Fondazione Francesca Rava come la “Sua” fondazione ed alla quale dimostra il proprio attaccamento partecipando ogni anno alle numerose iniziative promosse. In qualche modo la Fondazione è entrata dentro l’organizzazione. Grazie a questa dinamica si crea una nuova cultura, che non è più solo quella del business o quella del non-profit. E’ qualcosa di più. Probabilmente è anche qualcosa di nuovo e di sorprendente che sfugge alle tradizionali etichette. Di certo è qualcosa che arricchisce tutti.  Inoltre, i progetti sviluppati sono sempre stati finalizzati a dare risposte concrete e misurabili ad altrettanto reali necessità legate all’infanzia: la povertà dei bambini ad Haiti, l’abbandono neonatale, la ricostruzione di una struttura di accoglienza e istruzione per i bambini de L’Aquila. Infine, in un’ottica di lungo termine, c’è la valorizzazione di un rapporto e di un percorso di crescita che, a distanza di 10 anni, ha saputo continuamente rinnovarsi, rafforzando quell’intima motivazione a “progettare insieme”. L’obiettivo è che questa relazione possa diventare un modello di riferimento, capace di ispirare anche altre aziende nell’“adozione” di associazioni “non-profit” con le quali condividere progetti di ampio respiro, in grado di fare davvero la differenza nella comunità.  

Sull'impresa

Settore: Servizi  
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica