HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


MONDIAL ASSISTANCE ITALIA

Azienda che opera nei settori dell’assistenza, dei servizi e dell’assicurazione viaggi

 

Progetto “Manejo eco-sostenibile de la Laguna del Diablo” - Repubblica Dominicana
Milano (Milano)

 

Problema
La Repubblica Dominicana occupa il 79° posto nella classifica dell’indice di sviluppo umano elaborata dall’UNDP (HDI 0,779), basata sul livello del PIL, sul tasso di alfabetizzazione e sulla speranza di vita alla nascita.La situazione del paese è pericolosamente peggiorata a seguito della grave crisi economica, finanziaria e sociale sviluppatasi tra il 2003 e il 2004. Sono di conseguenza aumentate sensibilmente la povertà – 670 mila persone vivono oggi in Repubblica Dominicana in condizioni di povertà estrema – e fenomeni quali la prostituzione femminile e infantile e il turismo sessuale.

 

Soluzione
Il progetto “Manejo eco-sostenibile de la Laguna del Diablo” è stato realizzato da Mondial Assistance ed ICEI per prevenire l’aumento della prostituzione femminile ed infantile nonchè i danni ambientali dovuti allo sviluppo del turismo internazionale nella Repubblica Dominicana. Con l’accantonamento di 2 euro per ogni polizza assicurativa E-mondial venduta dall’agosto 2006 al settembre 2008, Mondial Assistance ha contribuito alla creazione di una micro-impresa turistica eco-sostenibile gestita dal gruppo di donne “El Futuro del Rincon”, in collaborazione con l’Associazione San Benedeto al Puerto para el desarrollo de Las Galeras. Mondial Assistance ed ICEI hanno cioè deciso di dare vita ad un’attività che consentisse da un lato di conservare la biodiversità della Regione, e dall’altro di migliorare le condizioni economiche della popolazione locale. Mondial Assistance ha scelto ICEI - Istituto Cooperazione Economica Internazionale come partner per questa campagna alla luce della vasta esperienza dell’ente nell’ambito della cooperazione allo sviluppo nei settori della formazione, dell’informazione, del turismo sostenibile e dell’educazione.  Tutto il personale di Mondial Assistance è stato reso partecipe dell’iniziativa grazie a comunicazioni interne periodiche veicolate attraverso la newsletter interna e la intranet aziendale.Inoltre, in occasione della convention aziendale del dicembre 2007, è stata allestita una mostra fotografica con una selezione delle migliori immagini tratte dal libro “Vieni a vedere, un viaggio fuori dal solito villaggio”, realizzato per documentare l’esperienza.

 

Risultati
possono considerarsi raggiunti. Grazie ai 37.646 euro raccolti dal Mondial Assistance attraverso la vendita delle polizze - cui aggiungere il contributo di ICEI - sono state infatti portate a termine la realizzazione delle infrastrutture per l’avvio dell’attività turistica, la formazione del personale locale e la diffusione dell’esperienza sul territorio come best practice da valorizzare e replicare. Mondial Assistance ha beneficiato della buona riuscita del progetto in termini di visibilità e considerazione, in termini di sensibilizzazione dell’opinione pubblica verso le tematiche del turismo responsabile ed eco-solidale nonché in termini di crescita – alla luce dei punti precedenti – nelle vendite delle polizze di assicurazione. Dopo aver presentato il report finale relativo ai risultati ottenuti in Repubblica Dominicana, Mondial Assistance e ICEI hanno deciso di proseguire la loro collaborazione per la promozione e il sostegno di nuovi programmi legati al turismo responsabile e allo sviluppo locale nei Paesi del Sud del mondo. Il progetto “Canaçari” per la preservazione ambientale, lo sviluppo di attività produttive e il turismo sostenibile nelle comunità tradizionali del Médio Rio Amazonas in Brasile è infatti il nuovo progetto con il quale i due enti intendono proseguire sinergicamente il proprio impegno sociale.

Sull'impresa

Settore: Banche, Finanza e Assicurazioni Website: www.mondial-assistance.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica