HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


CNA RIMINI

Sistema provinciale di rappresentanza delle imprese artigiane

 

CNA Impresa che forma
Rimini (Rimini)

 

Problema

Integrare pienamente la pratica lavorativa nella formazione, affiancando all’apprendimento teorico una vera e propria metodologia di apprendimento sul campo, innova l’idea stessa di impresa, a cui viene riconosciuta a pieno titolo la responsabilità di essere un vero e proprio laboratorio della formazione.

 

Soluzione

Da oltre 6 anni, CNA Rimini prosegue nel suo impegno per valorizzare l’alternanza scuola/lavoro e l’inserimento in azienda nelle modalità del tirocinio o dello stage di giovani, per lo più studenti, alla ricerca di opportunità formative e professionali, attraverso un’azione di servizio dedicata. CNA promuove infatti la metodologia dell’alternanza non solo attraverso progetti speciali e una comunicazione dedicata, ma anche attraverso “l’esempio” diretto. L’impegno di CNA in questa direzione testimonia il valore positivo attribuito alla collaborazione con la scuola, in ogni suo ordine e grado. La scuola infatti è considerata un patrimonio della comunità; fondamentale per la competitività di un’impresa ed indispensabile ai giovani, per cogliere le opportunità del territorio. L’offerta di stage e tirocinio promossa da CNA è un“investimento a lungo termine” per la qualità e la sostenibilità del territorio e per lo sviluppo dell’impresa ed è strutturata sia in relazione alle finalità che il tirocinio si prefigge di perseguire (osservativi/orientativo da un lato e formativo/professionalizzante dall’altro), sia in relazione a specifiche posizioni richieste sul mercato del lavoro. Il tirocinio a carattere osservativo/orientativo è generalmente di breve durata (15/20 giorni) ed è rivolto a studenti delle scuole medie superiori, in particolare del 3° e 4° anno. In questi casi la posizione ricoperta dallo stagista, definita di “segreteria tecnica”, è trasversale ai servizi e all’organizzazione per favorire l’esplorazione dei diversi settori di attività e familiarizzare con la cultura del lavoro, dei ruoli, delle regole e dei vari comportamenti da rispettare. Il tirocinio a carattere formativo/professionalizzante ha in genere una durata maggiore e coinvolge giovani studenti laureandi, con un orientamento professionale specifico, o disoccupati in reinserimento, con un consolidato professionale alle spalle. In questi casi l’offerta di stage è strutturata sulla base delle attività professionali che rimandano ai servizi core business dell’associazione: servizi tradizionali (paghe, progetto impresa, fiscale); servizi di segreteria; servizi specialistici e/o innovativi (Credito, BuonLavoro, piccola industria,comunicazione/eventi) e servizi di amministrazione e informatica. Ad inizio anno sono “mappate” le disponibilità delle singole strutture ad ospitare stage/tirocini. Per ogni disponibilità viene definito il periodo d’esperienza, la tipologia di affiancamento previsto, la possibilità di disporre di una autonoma postazione lavoro e il dettaglio della attività oggetto dell’esperienza.

 

Risultati

CNA utilizza lo stage e il tirocinio anche come strumento di politica del lavoro, per formare nuovi potenziali collaboratori da inserire nel proprio organico. I tirocini attivati nel 2010 sono stati complessivamente 55 (50 nel 2009 e 28 nel 2008) per una durata complessiva di 426 settimane (durata quasi raddoppiata rispetto alle 255 settimane fatte nel 2009). Questo dato rivela la progressiva strutturazione e implementazione dell’iniziativa, configurandosi come un esempio di successo dal forte impatto sulla comunità. Fra gli stagisti ospitati in CNA, sono stati inseriti 4 diversamente abili (erano 2 nel 2009). Il tirocinio, infatti, oltre ad avere finalità orientative e formative, rappresenta un modello di inclusione sociale e sostegno alla disabilità.

Dallo stage al lavoro: il 50% degli stagisti per lo più un’età compresa fra i 19 e i 26 anni (54%), residenti in provincia di Rimini, sono stati assunti: circa il 50% dei tirocini che hanno coinvolto giovani disoccupati (7 su 15) è stato trasformato, al termine, in contratto di assunzione. Inoltre, l’impegno diretto in attività di alternanza scuola/lavoro da parte dell’azienda ha permesso di consolidare proficue relazioni con le scuole medie superiori, gli enti di formazione professionale e i centri per l’impiego della provincia.

Sull'impresa

Settore: Associazionismo imprenditoriale e distretti industriali Website: www.cnarimini.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica