HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


AGRIDEA

Cooperativa per il reinserimento di persone svantaggiate nel mondo del lavoro

 

Una piccola esperienza di responsabilitÓ quotidiana

 

Problema
La scelta di una dimensione aziendale ridotta e la storia di una cooperativa possono contribuire allo sviluppo di un ambiente di lavoro sereno e solidale, ma la criticità che esiste da sempre, è quella di riuscire ad essere sostenibili e non perdere di vista le persone in difficoltà con cui si lavora.

 

Soluzione
Seguendo la normativa L. 381/91, la cooperativa Agridea occupa sul totale dei lavoratori, almeno il 30% di persone in condizione di svantaggio. Le persone provenienti da fasce deboli, sono per la maggior parte caratterizzate da bassa qualifica, di conseguenza molto penalizzati nel mercato del lavoro d’oggi.Agridea ha inoltre deciso di affrontare in positivo il problema dell’esclusione trasformando coloro che vengono visti come “pesi” in risorse per l’impresa. L’impegno è stato quello di coinvolgere i responsabili di settore, i tecnici ed i lavoratori più deboli in una comune “ricerca” finalizzata a rendere più competitiva l’organizzazione proprio partendo dall’inserimento in essa di lavoratori a bassa scolarità.I processi attuati, relativi al capitale umano, per l’implementazione di tale progetto sono stati: rendere più qualificanti tutte le attività lavorative, a partire dalle più semplici ed umili; responsabilizzazione dei lavoratori, anche i nuovi inseriti e i meno qualificati, mettendoli in condizione di esprimere le loro potenzialità; proposte di nuove metodologie e strumenti per la definizione dei percorsi di formazione, connessi alle attività lavorative; creazione di un ambiente di lavoro collaborativi.

 

Risultati
La nuova divisione dei compiti ha definito nuove qualificazioni professionali, costruite in modo dinamico, su misura delle persone che operano nello stesso gruppo di lavoro, elevando le qualificazioni di tutti e quindi aumentando la qualità e la produttività del lavoro del gruppo. I lavoratori hanno sviluppato coscienza del fatto che, autonomia e responsabilità non sono concepibili che nell’ambito dei rapporti collettivi.I risultati di performance danno ragione all’attuare questo tipo d’iniziativa, difatti il fatturato negli ultimi tre anni è stato costante ed il risultato è in continua crescita: si è passati da un bilancio 2006 passivo ad un bilancio 2007, 2008 e 2009 attivo.

Sull'impresa

Settore: Servizi  
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica