HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


EDISON

Azienda operante nel settore dell’energia

 

Montedison per Milano

 

Problema
“Montedison per Milano” è un ampio programma di cittadinanza d’impresa, in cui ha trovato naturale collocazione il progetto del Metro, sposato con convinzione perché coniugava competenze aziendali con solidarietà sociale e salvaguardia del patrimonio comune. Tra gli altri interventi di Montedison a favore della città in cui è nata e continua ad avere la sede direzionale, si possono citare un programma per migliorare l’illuminazione di un quartiere in partnership con AEM, la donazione di un ricco patrimonio di libri alla Biblioteca Universitaria e, in campo culturale, la sponsorizzazione del Piccolo Teatro. Di grande respiro infine la costituzione di una Fondazione per studiare e supportare l’interessante fenomeno dei distretti industriali italiani, con la consulenza scientifica dell’Università Cattolica di Milano.

 

Soluzione
La partnership è stata realizzata con la partecipazione di tre soggetti di diversa natura, con apporti di competenze e risorse complementari: il gruppo industriale privato Montedison, il consorzio nazionale di cooperative sociali CGM, l’Azienda Trasporti Milanesi ATM. Accanto a questi firmatari della convenzione sono anche intervenuti: Sodalitas, Associazione per lo Sviluppo dell’Imprenditoria nel Sociale, per lo studio di fattibilità del progetto, la messa a punto dei processi, ed il coordinamento delle relazioni; Assolombarda con la sua campagna “Industria per la città”; il Sindaco di Milano, Albertini, che ha ospitato a Palazzo Marino la conferenza di lancio dell’iniziativa. Inoltre si è cercato anche di coinvolgere la cittadinanza, gli utenti, con una campagna di sensibilizzazione ed invito a contribuire al buon esito del progetto.
Il progetto “Il Metro si fa bello” ha riguardato tre stazioni centrali della Linea 3 della Metropolitana, - Duomo, Montenapoleone, Missori - per salvaguardare le pareti in marmo pregiato da scritte e graffiti vandalici, con un intervento in due fasi: una iniziale di rimozione, ripristino e protezione, l’altra di manutenzione fino all’esaurimento dell’anno di sperimentazione. Complementari i ruoli dei tre partecipanti.
Montedison si è fatta carico dell’iniziativa, l’ha supportata in ogni fase, ne ha garantito i risultati. Ha messo a disposizione il know-how, i prodotti e le tecnologie della controllata Syremont; ha provveduto alla formazione del personale destinato al trattamento.
CGM, attraverso la cooperativa sociale Spazio Aperto del proprio consorzio provinciale SIS, ha provveduto alla realizzazione sul cantiere del ciclo pulizia - protezione - manutenzione, con modalità d’impresa che opera nel mercato e al contempo assicura le finalità solidaristiche dell’iniziativa con le sue competenze nell’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati.
ATM, impegnata per garantire una migliore pulizia delle tre Linee della Metropolitana ha collaborato attivamente alla realizzazione dell’intervento, dalla fase della pianificazione alla gestione, lanciando anche una attività di comunicazione e sensibilizzazione dell’utenza.

 

Risultati
Montedison ha ricevuto un “attestato di buon esito del progetto” da parte di ATM, che ha ritenuto “oltremodo soddisfacente” l’assistenza tecnica e i risultati dell’applicazione di prodotti Syremont: i detergenti chimici biodegradabili per la rimozione delle scritte ed il protettivo fluororato ecologico. Inoltre ha ricavato una grande visibilità in tre momenti: la conferenza stampa a Palazzo Marino (in cui il sindaco Albertini ha parlato di un “esempio programmatico del patto tra amministrazione pubblica, imprenditoria, impresa sociale a servizio della città”); la campagna di comunicazione con grandi poster dedicati all’iniziativa collocati da ATM in tutto il suo circuito pubblicitario delle ottantaquattro stazioni; il contatto diretto per un anno con la grossa massa degli utenti attraverso la segnaletica di cantiere.
CGM è stata lodata, sempre dal sopracitato “attestato di buon esito” di ATM, per “la buona riuscita degli interventi di rimozione iniziale, ... per la funzionalità degli interventi manutentivi successivi resa possibile sia dalla metodologia impiegata che dalla disponibilità e professionalità del personale impiegato”. Come impresa CGM, Spazio Aperto ha dimostrato a Montedison e ad ATM di saper gestire il più grosso cantiere di bonifica antiscritte vandaliche in Italia (quasi 10.000 mq.) e ha preparato ad una professionalità non banale il personale impiegato (fino ad un picco di 14 persone) inclusi i soggetti svantaggiati.
ATM ed il Comune di Milano hanno saputo cogliere la finalità doppiamente sociale del progetto di partnership (riassetto urbano e opportunità di lavoro solidale), e mostrare il proprio impegno a trasmettere il senso di appartenenza del cittadino ai luoghi del proprio vivere.
Complessivamente l’intervento ha dimostrato come, con una pianificazione integrata, si possa dare una risposta efficace anche ad un complesso problema di manutenzione urbana come la bonifica antigraffiti. La partnership ha altresì dimostrato la possibilità di costruire buone relazioni d’affari anche tra soggetti diversi per natura come un’impresa forprofit ed una cooperativa sociale. Infatti la collaborazione di Montedison/Syremont e CGM è proseguita anche in interventi di bonifica/protezione antiscritte vandaliche all’esterno dell’ambito metropolitana, impiegando altre metodologie e cicli di lavorazione.
Il progetto “Il Metro si fa bello” è terminato con l’esaurirsi della sponsorizzazione finanziaria Montedison, da luglio 1997 a luglio 1998. Il successivo appalto ATM di “facility manager” per la metropolitana (inclusivo di pulizia ordinaria, derattizzazione, manutenzione antiscritte vandaliche, ecc...) ha di fatto escluso la cooperazione sociale, in quanto tra i prerequisiti per partecipare c’era una soglia dimensionale d’impresa quantificata in 50 miliardi di fatturato annuale.

Sull'impresa

Settore: Energia, gas, acqua Website: www.edison.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica