HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


EDISON

Azienda operante nel settore dell’energia

 

Siticibo

 

Problema
Ingenti sono le quantità di prodotti alimentari freschi e cucinati in eccesso nel settore della ristorazione organizzata (hotel, mense aziendali e ospedaliere, refettori scolastici, esercizi al dettaglio, etc.). Questi prodotti pur essendo ottimi e perfettamente integri, di norma vengono però smaltiti al pari dei rifiuti per il solo fatto di essere invenduti a fine servizio, con gravi costi economici e sociali per la collettività intera. Fondamentali risultano pertanto azioni di recupero delle eccedenze alimentari da indirizzare a progetti solidali, quali mense, case famiglia, in tal modo si soddisfano due obiettivi: ridurre gli sprechi alimentari attraverso il recupero degli alimenti non più commercializzabili ma perfettamente commestibili e sostenere concretamente le tante realtà del volontariato cittadino e delle istituzioni impegnate nella lotta alla povertà e al disagio sociale.

 

Soluzione
Siticibo è un servizio della Fondazione Banco Alimentare ONLUS, messo a punto per la prima volta nella città di Milano nel dicembre 2003, per recuperare le eccedenze alimentari oltre alle grosse quantità di alimenti recuperabili dal canale della ristorazione organizzata, l’altro presupposto di Siticibo é il crescente bisogno di aiuti alimentari da parte di enti caritativi che accolgono persone indigenti. L’iniziativa mira a raccogliere cibo cucinato ma non servito, alimenti freschi come frutta e verdura, pane e dolci che nel giro di poche ore vengono consegnati e consumati presso gli enti benefici riceventi. Il servizio viene effettuato attraverso una rete logistica di furgoni attrezzati che trasferiscono le eccedenze alimentari laddove il bisogno è più urgente. Edison e Fondazione Banco Alimentare Onlus condividono aspetti decisivi del loro operato e una solida reputazione pubblica, nonché la volontà di operare insieme in modo continuativo, in partnership. Edison ha iniziato a collaborare con la Fondazione Banco Alimentare nel 2004 attraverso interventi di sostegno al progetto SITICIBO, come: devoluzione al Banco Alimentare della somma destinata agli omaggi natalizi per sostenere parte dei costi organizzativi del progetto Siticibo (2004); donazione “corporate” per acquisto furgone refrigerato (2005); Iniziativa di Cause Related Marketing Energia Buona (2005); donazione “corporate” per acquisto abbattitore di temperatura per l’avvio del progetto Siticibo presso la sede di Foro Bonaparte (2006); e per ultima Maggio 2007, partenza progetto Siticibo presso la mensa Edison di Foro Bonaparte.Lo svolgimento del progetto Siticibo all’interno di Edison si basa principalmente sul lavoro volontario dei dipendenti, che compiono le seguenti attività: recupero cibi non porzionati da linea di distribuzione pasti, confezionamento cibi in vaschette “gastronorm”, compilazione delle etichette, ecc.

 

Risultati
L’impresa ha contribuito al recupero in media di 375 pasti al mese e ha coinvolto all’interno del progetto 40 persone su 400 dipendenti. Si sono notati anche dei miglioramenti in termini di condivisione di valori, soddisfazione e motivazione del personale. Attraverso la partecipazione a tale iniziativa si è creata una rete di solidarietà e di interesse concreto delle persone coinvolte rispetto al progetto in atto. In questo modo: si è contribuito a diffondere all’interno dell’impresa una cultura orientata alla sostenibilità; è cresciuto il livello di identificazione dei dipendenti nell’azienda a cui è stato riconosciuto il valore dell’iniziativa promossa; è migliorato il livello di consapevolezza del ruolo di responsabilità sociale dell’azienda ed è cresciuta la percezione esterna di Edison come impresa socialmente responsabile tanto che le sono pervenute richieste di interviste e di riprese televisive sull’iniziativa. Inoltre quest’attività sta diventando una best practice per molte aziende che hanno deciso di seguire l’esempio di Edison. In termini di risultati operativi: - da quando è cominciata la raccolta delle eccedenze dalla mensa aziendale (maggio 2007) sono stati recuperati più di 7000 porzioni di pasti che sono state inviate agli enti preposti alla distribuzione ai bisognosi;- non sono stati raggruppati dei fondi ma è stato raccolto del cibo e sono stati acquistati negli anni gli strumenti necessari a questo servizio, quali un pulmino refrigerato e un abbattitore di temperatura per alimenti. In ultimo Edison promette una continuità nel tempo dell’iniziativa.

Sull'impresa

Settore: Energia, gas, acqua Website: www.edison.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica