HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


UNIONE DEI COMUNI TERRE E FIUMI

Ente locale autonomo

 

Percorso partecipato per la redazione delle linee guida al P.S.C. (Piano Strutturale Comunale)

 

Problema
Il fare pianificazione non può più essere interpretato come una procedura formale da adempiere per prescrizioni dovute, né come un prodotto risolutivo sui temi dello sviluppo, ma deve essere uno strumento strategico nell'ambito dell'evoluzione di un territorio, da rendere esperienza collettiva di conoscenza del proprio spazio di appartenenza.

 

Soluzione
Per la redazione delle Linee Guida del P.S.C. dell’Unione Terre e Fiumi è stato avviato un processo di partecipazione che ha coinvolto un gruppo di persone rappresentativo dei diversi portatori d'interessi attivi nella comunità di riferimento.La metodologia preferita ha puntato sulla necessità di rifiutare l’elaborazione di un Piano separato dal contesto, ma ha previsto che le priorità emergessero da un’attività diffusa di autorganizzazione su temi rilevanti (es. energia e rete ecologica).Il P.S.C. è un piano urbanistico che, nella concezione del legislatore, supera il vecchio Piano Regolatore Generale separando le scelte di lungo periodo da quelle operative.Per la realizzazione del Piano è nato ad hoc l’Ufficio di Piano associato e sono stati riaperti i laboratori della governance con l’invito ad una settantina di stakeholder alla partecipazione. Si è inteso far sì che il processo di coinvolgimento dei diversi soggetti rappresentativi della comunità copparese nella costruzione di Piani e Progetti diventasse pratica costante nel governo del territorio dei sei Comuni associati.L’Ufficio di Piano creato appositamente è composto da un rappresentante tecnico per ogni Comune, coordinato dal referente tecnico del piano Strategico; del gruppo fan parte di volta in volta altri soggetti (dipendenti, stagisti, docenti) e consulenti sia di supporto per la comunicazione, sia per l’approfondimento delle tematiche di contenuto, individuate nelle seguenti macro-voci: ambiente e energia, economia e il sociale, territorio e infrastrutture. Si tratta di un lavoro impegnativo ed ingente, che costringe le professionalità coinvolte a riunirsi tutti i lunedì lavorativi.

 

Risultati
Le Linee Guida elaborate nel corso dell’ultimo periodo sono state validate dai Consigli Comunali dei 6 Comuni nell’aprile 2009.Molto apprezzata tra i partecipanti è stata la possibilità di condividere momenti di confronto e di lavorare in modo sinergico ad obiettivi di interesse comune.

Sull'impresa

Settore: Pubblica Amminstrazione ed Enti locali  
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica