HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


HEWLETT PACKARD ITALIANA Srl

Azienda IT nei mercati consumer e delle piccole e medie imprese

 

Disability Mentorship Day

 

Problema
HP propone tecnologie essenziali per il business e la vita quotidiana. L’offerta comprende infrastrutture IT, personal computing e dispositivi di accesso, servizi globali e soluzioni per l’imaging e il printing destinati a consumatori, grandi aziende, piccole e medie imprese.
L’impegno di HP si distingue anche per l’attenzione alle persone i valori e le numerose iniziative di responsabilità sociale finalizzate a contribuire, attraverso la propria esperienza e tecnologia, allo sviluppo delle comunità nelle quali opera. Da sempre HP sostiene, attraverso donazioni filantropiche, la ricerca scientifica, progetti didattici, sociali, artistici e culturali. HP ha una precisa politica a supporto dell’accessibilità dei propri prodotti che porta l’azienda a supportare la ricerca sulle tecnologie assistive, coinvolgere persone disabili nella definizione dei requisiti per l’accessibilità e nella formazione dei disabili all’utilizzo delle tecnologie informatiche
Il ‘Disability Mentorship Day’ è stato voluto dal management dell’azienda con il duplice obiettivo di facilitare l’inserimento di giovani con disabilità nel mondo del lavoro e favorire il coinvolgimento diretto dei dipendenti in attività sociali.
Il progetto nasce dalla voglia di avvicinare i giovani, attraverso un approccio diretto, alla cultura aziendale di HP, offrendo loro la possibilità di confrontarsi realmente con il mondo del lavoro. Questa iniziativa rappresenta, al contempo, un’opportunità importante per l’azienda stessa di entrare in contatto con ragazzi che hanno motivazioni, storie e curriculum spesso molto significativi

 

Soluzione
L’iniziativa ‘Disability Mentorship Day’, si inquadra in questo impegno: una giornata di formazione e orientamento alla vita professionale in azienda, dedicata a giovani disabili diplomati e laureandi. L’iniziativa si concretizza in una giornata di incontri volti ad approfondire l’attività lavorativa nei suoi diversi aspetti. Gli studenti sono affiancati individualmente da manager HP e possono così, insieme a loro, individuare un percorso professionale che valorizzi le loro caratteristiche e abilità. La scelta del manager rispetta, ove possibile, gli studi e le specializzazioni degli studenti. Gli studenti che aderiscono al progetto possono infatti sperimentare l’ambiente lavorativo, valutando eventuali percorsi professionali.
L’iniziativa ha ricevuto la massima attenzione ed il supporto dei dipendenti anche grazie ad una campagna di comunicazione interna mirata ed effettuata tramite vari canali di distribuzione, quali il sistema di posta elettronica interno, il portale intranet, la TV a circuito chiuso e la distribuzione di materiale cartaceo.
La partecipazione all’evento è stata su base volontaria e aperta a tutti i manager interessati/disponibili ad effettuare i colloqui di selezione durante l’incontro individuale con il candidato.
Il progetto è stato realizzato anche con il contributo di diverse associazioni dei disabili quali Alatha e Vento Sociale Network, e oltre trenta università italiane fra cui l’Università Statale, l’Università Bocconi e il Politecnico di Milano.
L’iniziativa inoltre ha potuto contare su altri canali quali gli sportelli pubblici dedicati ai disabili e gli sportelli del lavoro, le società di lavoro temporaneo, i portali dedicati al mondo della disabilità e al mondo del lavoro e della formazione.
La direzione risorse umane di HP ha comunicato l’iniziativa ed i parametri definiti per il progetto ai partner citati e ha richiesto la loro collaborazione per assicurare la distribuzione di vari comunicati interni, tramite canali di distribuzione di massa quali internet, in modo tale da garantire un numero massimo di adesioni. Gli studenti sono stati poi scelti in base all’allineamento delle loro caratteristiche con i requisiti dell’azienda.
L’iniziativa è stata realizzata grazie al contributo di numerosi dipendenti HP sia in Italia che nel mondo, poiché l’iniziativa viene svolta anche in altri Paesi.

 

Risultati
In Italia, due membri della direzione Risorse Umane hanno dedicato circa 40 ore lavorative ciascuno alla pianificazione dell’evento, in aggiunta alla giornata vera e propria (13 Dicembre 2004). Inoltre, sono stati ben 20 i manager che hanno partecipato all’evento, dedicando la giornata ad incontri individuali con gli studenti e a varie presentazioni aziendali.
HP ha assunto, negli ultimi sei mesi, otto persone con disabilità e intende proseguire su questa strada con iniziative volte a promuovere la diversità e le pari opportunità in azienda.
Anche l’opinione dei partners coinvolti è in linea con la nostra valutazione. La responsabile di stage e inserimenti lavorativi per i disabili per il Politecnico di Milano, Angela Mauri, ad esempio, ha evidenziato il comportamento modello di HP nel corso di un’intervista pubblicata il 20 Dicembre 2004 su Il Sole 24Ore, mettendo particolarmente in risalto il fatto che HP ha concretizzato il proprio coinvolgimento nel progetto tramite l’assunzione di due giovani neolaureati con disabilità segnalati all’azienda appunto dal Politecnico.
L’iniziativa si richiama ad un valore fondamentale della cultura di HP in Italia e nel mondo: quello della diversità. Per essere competitivi, infatti, HP ritiene che sia indispensabile creare un ambiente ricco di punti di vista diversi e l’abilità fisica ne rappresenta sicuramente uno, così come l’età, l’origine etnica, ecc. Il Disability Mentorship Day non fa che confermare questo principio e riportare questo valore all’attenzione di tutti i dipendenti di HP.
HP incoraggia attivamente il volontariato nelle comunità attraverso programmi strutturati, come appunto il Mentorship Day e tramite progetti che vedono impegnati team aziendali e funzionali.

Sull'impresa

Settore: Informatica Website: www.hp.com/it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica