HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


SASIL

Azienda produttrice di sabbie feldspatiche, sabbie silicee, sabbie di vetro lavate e feldspati per l'industria del vetro, della ceramica e dei sanitari

 

IMAGIRE (IMpegnamoci A Gestire Integralmente Rifiuti ed Energia)
Brusnengo (Biella)

 

Problema

La sostenibilità ambientale può essere diffusa attraverso una varietà di azioni ed iniziative, quali per esempio la gestione oculata dei rifiuti, dell'energia e delle altre risorse utilizzate nel processo di produzione.

 

Soluzione

Sasil ha deciso di impegnarsi - utilizzando tecnologie note ma anche implementazioni specifiche - per valorizzare alcuni tipi di rifiuti amorfi e cristallini destinati a discarica, allo scopo di ridurre l’attività estrattiva e il conseguente impoverimento del suolo. Grazie a questo progetto sono stati raggiunti a livello industriale importanti risultati dal punto di vista produttivo: gli scarti possono essere trasformati, con un rendimento del 100%, in prodotti utilizzati in vetreria e nell’edilizia. Sono stati verificati, oltre al potenziale vantaggio ambientale di evitare il conferimento a discarica, anche gli indotti vantaggi energetici derivanti dalle applicazioni pratiche nell’utilizzo di questi prodotti.

Ad esempio l’utilizzo di materiali termoisolanti per l’edilizia derivanti dalla “schiuma di vetro” prodotta dagli scarti di vetro comporta notevoli risparmi di materiale nelle fondazioni e nelle strutture perché si tratta di prodotti leggeri, isolanti e con caratteristiche di resistenza meccanica. L’impiego di questi materiali comporta anche una minore energia per la loro produzione, per il trasporto e per la loro installazione, contribuendo alla riduzione delle emissioni di CO2. Negli ultimi cinque anni Sasil ha investito in ricerca e sviluppo circa 2 M€/anno, pari al 15% del fatturato, dotandosi di uno staff che comprende 8 ricercatori fissi e organizzando corsi sui temi dell’ambiente e dell’energia per sensibilizzare i dipendenti per quanto riguarda la corretta gestione dei rifiuti e l’utilizzo sostenibile di energia e prodotti. Tra i corsi del 2010: “Tecnologie installate per il risparmio energetico e utilizzo dei relativi impianti”; “Procedure di sicurezza nell’utilizzo degli impianti installati per il trattamento dei rifiuti” e “Innovazioni di processo per la tutela ambientale”.

 

Risultati

Nel 2010 sono stati trasformati 300.000 t di scarti destinati a discarica in prodotti per vetreria e ceramica. Sasil ha sviluppato tecnologie innovative di processo e di prodotto per il risparmio energetico e per una riduzione di CO2 pari a 42.000 t/anno. Gli obiettivi prefissati dalla società hanno portato al raggiungimento dei seguenti risultati: riduzione di CO2 nel Nord Italia di 42.000 ton/anno come conseguenza dell’utilizzo di 180.000 ton/anno di sabbia di vetro trattata a partire da rottame di vetro altrimenti destinato a discarica; riduzione dell’utilizzo di 70.000 ton/anno di materia prima feldspatica, sostituita da 70.000 ton/anno di scarti di granito ornamentale altrimenti destinati a discarica; riduzione di 500.000 ton/anno di gas metano, di 30.000 litri/anno di gasolio e di 1.000.000 kWh di energia elettrica a seguito dell’implementazione di nuove tecnologie di risparmio energetico. L’impatto sulla comunità è stato positivo. Per esempio sono stati creati 4 parchi tematici nelle ex aree minerarie dismesse, fruibili gratuitamente dalla comunità durante tutto l’arco dell’anno; è stato realizzato un edificio ecosostenibile; l’effetto serra è stato ridotto mediante la diminuzione di 42.000 ton/anno di emissioni di CO2.

Sull'impresa

Settore: Altre industrie manifatturiere Website: www.sasil-life.com
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica