HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


METADISTRETTO CALZATURIERO VENETO

Distretto industriale, nel settore calzaturiero

 

   

Sodalitas Social Award

Premio Sodalitas Social Award
Finalista
Anno: 2007

Marchio sociale “Global Rights”

 

Problema

A partire dagli anni ’90 le aziende calzaturiere della Riviera del Brenta si sono trovate a fronteggiare una crisi molto forte, che ha portato ad una riqualificazione dell’intera filiera da prodotti medio- fini a calzature di lusso. Si è deciso quindi di concentrare tutta la produzione sulla qualità e non sul prezzo.
Quando si parla di qualità si intende non solo qualità di prodotto, che è fondamentale per rimanere competitivi nel mercato, ma qualità a 360 gradi, che comprende la qualità dal lavoro, ovvero la qualità di vita dei lavoratori sia all’interno che all’esterno dell’azienda.


 

Soluzione
La legge regionale del Veneto, n. 8/2003, ha riconosciuto il Distretto Calzaturiero Veneto e successivamente con la legge n. 8/06 il Metadistretto Calzaturiero Veneto. Tale norma ha consentito di creare su tutta la filiera produttiva una forte sinergia e la possibilità di condividere una progettualità comune.

Nel distretto è nata fin da subito la necessità di avviare un percorso congiunto con le Organizzazioni Sindacali, teso ad individuare un percorso di crescita comune, attraverso la creazione della Consulta distrettuale per il settore calzaturiero, organismo paritetico costituito nel 2001, da sei rappresentanti sindacali e da 6 rappresentanti imprenditoriali. L’organismo ha l’obiettivo di sviluppare e promuovere nel territorio tutte le attività ritenute idonee a migliorare la qualità e l’efficienza del comparto calzaturiero.
Per implementare e praticare le politiche di responsabilità sociale la Consulta distrettuale per il settore calzaturiero ha realizzato un marchio sociale denominato “Global rights”.
Il marchio consiste in un bollino con la scritta “prodotto nel rispetto dei diritti dei lavoratori e dell’ambiente,” che può essere apposto sulla scarpa, sulle scatole, sugli imballi, sulla carta intestata secondo il disciplinare d’uso appositamente redatto.
Tale marchio è stato attualmente depositato in Europa e nei prossimi mesi si prevede di depositarlo nei maggiori mercati extra europei.
Il progetto, in fase di realizzazione, coinvolge, in via sperimentale un gruppo pilota di 4 aziende calzaturiere con l’obiettivo nel medio periodo di arrivare a coinvolgere tutte le aziende del distretto.
Nel 2004 si è dato inoltre inizio al processo di certificazione etica SA8000, inoltre nel 2005 viene siglato un accordo con l’Inail Regionale Veneto, proseguito per tutto il 2006, volto a favorire azioni per la prevenzione e per la diffusione della cultura della salute e della sicurezza nelle aziende.
Tra i diversi attori oltre alle aziende della filiera, ai Comuni, alle Province, alle Camere di Commercio, alle Università, ai Centri di ricerca, alle Banche e tutti i soggetti che rappresentano le aziende (Confindustria, Confapi, Cgia e CNA), anche le Organizzazioni Sindacali hanno avuto un ruolo rilevante.
In particolare Acrib (Associazione Calzaturifici Riviera del Brenta), associazione imprenditoriale che segue prioritariamente le aziende calzaturiere della Riviera del Brenta, collocate tra la provincia di Padova e Venezia, ha rappresentato il nucleo intorno al quale è nato ed è cresciuto il distretto calzaturiero veneto.

 

Risultati
Si è realizzata, all’interno del distretto, una buona pratica di relazioni sindacali, sociali ed economiche di territorio.
Le buone pratiche di responsabilità sociale adottate inoltre consentono di dare un maggior un valore aggiunto al distretto calzaturiero rendendolo più attraente rispetto ad altri.
Inoltre diffondere la cultura della prevenzione, ridurre a zero gli infortuni, migliorare l’organizzazione all’interno degli ambienti lavorativi consente di dare un vantaggio non solo all’azienda che può aumentare la propria competitività, ma anche ai lavoratori e a tutto il territorio.

Sull'impresa

Settore: Associazionismo imprenditoriale e distretti industriali Website: www.acrib.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica