HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA

Gruppo bancario

 

   

Sodalitas Social Award

Premio Sodalitas Social Award
Finalista
Anno: 2011

Qualificazione CSR della catena di fornitura
Siena (Siena)

 

Problema

Porre attenzione ai profili di sostenibilità dei propri fornitori è per un numero sempre crescente di aziende non solo una responsabilità sociale, ma anche un’importante occasione di miglioramento operativo.

 

Soluzione

Da alcuni anni ha preso avvio all’interno di Banca Monte dei Paschi di Siena (MPS) un progetto volto a valutare secondo criteri di CSR i propri fornitori, nonchè - sulla base dei risultati di tale assessment - a definire sinergicamente un piano che permetta di migliorare l’impatto complessivo della catena di fornitura della Banca. I fornitori risultano infatti avere per la Banca un ruolo strategico, sia per il gran numero di aziende coinvolte (circa 23.000) sia per i volumi di beni e servizi acquistati (circa 1.360.000.000 di Euro nel 2010). Per questo motivo dal 2009 l’Area Costi e Logistica MPS ha avviato un progetto di sostenibilità degli approvvigionamenti che prevede un percorso di qualificazione e di misurazione del profilo CSR delle imprese fornitrici. Attraverso il ricorso a piattaforme tecnologiche e processi strutturati, i prodotti e i servizi che compongono l’offerta dei fornitori vengono valutati alla luce del rispetto dei criteri di sostenibilità ambientale e sociale, anche in relazione alle dinamiche di cost management.

Il sistema consente di definire per ogni fornitore il livello di profilo sostenibile raggiunto e di identificare possibili azioni di sviluppo, da intraprendere in ottica di partnership con le stesse aziende. Le componenti su cui vengono valutati i fornitori all’interno del Gruppo Montepaschi sono quattro (ognuna caratterizzata da un peso differente):

- Rating Finanziario;

- Rating commerciale (Reciprocità);

- Rating Sostenibilità (CSR);

- Rating di Performance.

In particolare il modello di valutazione, affidata ad una società di rating specializzata, abbraccia un insieme di 21 criteri CSR basati su standard e direttive internazionali (GRI e ISO 26000), relativi ad Ambiente, Società, Etica, Catena di Fornitura. I risultati degli assessment svolti dall’avvio del progetto, una volta discussi internamente sono stati condivisi con ciascun fornitore attraverso meeting dedicati, il cui output si è concretizzato in un piano di miglioramento del fornitore che la Banca periodicamente aggiorna e monitora.

 

Risultati

Il progetto avviato da Banca MPS ha permesso di ottenere i seguenti risultati: la selezione di un set di fornitori rappresentativo in termini di dimensione, di settore merceologico e di ubicazione geografica (otre 200 fornitori coinvolti corrispondenti all'89% del fatturato annuo); la conferma che i fornitori sono attivamente coinvolti e motivati nel migliorare le proprie performance di CSR (1% di rifiuti alla partecipazione al progetto); la messa a punto e la condivisione dei piani di miglioramento CSR (già messi a punto 45 action plan).

L’iniziativa ha più in generale permesso di: diffondere le tematiche della CSR nei diversi livelli della catena di fornitura; mettere a disposizione dei fornitori una valutazione della propria attività in questo senso; identificare i punti di forza dei fornitori e le possibili aree di sviluppo.

Sull'impresa

Settore: Banche, Finanza e Assicurazioni Website: www.mps.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica