HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA

Gruppo bancario

 

In amore vince chi da di pił

 

Problema
L’aiuto ai bisognosi, la lotta all’usura, le garanzie per lo sviluppo rurale dei territori, sono le prime espressioni di una responsabilità sociale vissuta come dovere morale verso la società. Oggi, anche col susseguirsi degli anni, aiutare il prossimo in difficoltà rimane sempre un’azione nobile.

 

Soluzione
La campagna di solidarietà sociale “In amor vince chi da di più” è l’iniziativa realizzata nel 2007 dal Gruppo Monte dei Paschi di Siena in partnership con la Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Anna Meyer. Il Gruppo, tradizionalmente attento allo sviluppo del territorio, con particolare attenzione alle attività sociali e di solidarietà sostiene da anni “Le Olimpiadi del Cuore”, manifestazione ideata dal noto giornalista e presentatore televisivo Paolo Brosio, per raccogliere fondi a favore dei bambini in difficoltà, il cui principale beneficiario è stato, per il 2007 la Fondazione Meyer. Queste Olimpiadi mirano a dare concrete speranze a quegli enti che hanno come scopo quello di aiutare i bambini, devolvendo l’intero ricavato. La formula è semplice e vincente: sport e spettacolo per la solidarietà. Si articolano infatti in due manifestazioni all’anno, durante le quali una serie di vip si cimentano in attività sportive o ludico sportive, gareggiando tra loro e con persone comuni per le suddette finalità. La banca ha deciso per il 2007 di aumentare ancora di più il suo impegno facendosi anche parte attiva nell’organizzare insieme alla Fondazione, eventi ed iniziative per una campagna parallela alle Olimpiadi, con cui ha coinvolto la propria clientela ed il proprio personale in maniera diretta e continuativa durante l’anno. La campagna si è articolata in più fasi: "I prodotti del cuore", realizzati dal Gruppo Mps, grazie ai quali ogni atto di acquisto generava un versamento di 1 euro alle Olimpiadi del Cuore; la serata l'oscar del cuore, occasione per premiare i personaggi che hanno interpretato la solidarietà con entusiasmo e spirito sportivo e per raccogliere altri fondi attraverso la vendita dei tavoli per la cena a seguito della premiazione; Cassieri per un giorno, iniziativa svoltasi il giorno di San Valentino e quello seguente, durante i quali i cassieri di eccezione erano personaggi noti dello sport e dello spettacolo che, coadiuvati dal personale di alcune delle filiali del Gruppo Mps, hanno raccolto le donazioni fatte a favore del Meyer, regalando un peluche per una donazione minima di 10 €; il Carnevale di Viareggio, occasione che ha permesso al Gruppo e ai volontari del Meyer, di proseguire l’impegno nella raccolta fondi; il torneo di biliardino, organizzato durante le tappe del Beach Tour, evento sportivo durante il quale le sedici squadre partecipanti hanno donato la loro iscrizione a favore della Fondazione; “Tutto Dante” di Benigni a Siena, episodio in cui la banca ha attivato un’ulteriore raccolta fondi e infine il Golf “Driving Target MPS”, un evento collaterale al Ladies European Tour, che ha dato la possibilità a tutti gli interessati di cimentarsi sul campo pratica del Golf Club Le Fonti di Castel San Pietro: i proventi dell'iniziativa sono stati devoluti in parte alle Olimpiadi del Cuore ed alla Fondazione. Sia il Gruppo Mps che la Fondazione Meyer hanno sostenuto l’iniziativa con le proprie risorse finanziarie e mettendo a disposizione personale e strutture secondo le rispettive possibilità. A seconda delle varie attività sono stati diversamente distribuiti la responsabilità e l’impegno organizzativo degli eventi.

 

Risultati
L’esperienza è stata molto positiva. Tutti i protagonisti hanno riscontrato un vivo interesse sul tema e hanno apprezzato anche la singolare forma di partnership tra un gruppo bancario ed un ente non profit quale la Fondazione Meyer, non solo in termini di contributo finanziario ma anche di coinvolgimento diretto e attivo e interessato dell’azienda e del suo personale, nonché l’aver attivato una raccolta fondi tramite il core business stesso della banca: la vendita di prodotti finanziari. Inoltre con l’obiettivo di sensibilizzare al tema, tutti i dipendenti sono stati costantemente informati sulle varie iniziative tramite l’house organ e la stessa comunicazione è stata effettuata dalla Fondazione Meyer in ogni suo strumento di relazione con i suoi pubblici d’interesse. Inoltre sono tantissime le città e le località che sono state toccate in tutto il territorio nazionale attraverso le varie iniziative, permettendo di aumentare la consapevolezza diffusa su questo tipo di problematiche e sulla possibilità di dare una risposta concreta anche facendo il proprio lavoro. La raccolta fondi effettuata, per un totale di più di circa 80.000 € è stata utilizzata dalla Fondazione Meyer in particolare per il sostegno all’Unità Multi Disciplinare per la diagnosi e terapie dei difetti congeniti e delle patologie fetali. L’aspetto più importante è infine l’ideazione di un modello di partnership dove predomina l’aspetto comunicazione e sensibilizzazione sul territorio sui temi sociali svolti dalla Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Meyer; mentre il forte radicamento sul territorio nazionale della Banca MPS e le numerose iniziative, hanno consentito di poter promuovere al meglio questi propositi solidali.

Sull'impresa

Settore: Banche, Finanza e Assicurazioni Website: www.mps.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica