HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


ISTITUTO STATALE TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI “ENRICO FERMI” - PONTEDERA (PI)

Istituzione scolastica

 

Impresa in azione. La formazione imprenditoriale aiuta a orientarsi meglio e favorisce l’occupabilità degli studenti
PONTEDERA (PISA)

 

Problema

Oggi risulta necessario contrastare la dispersione scolastica e arginare le difficoltà di primo inserimento lavorativo dei giovani, offrendo opportunità di formazione e professionalizzazione che contribuiscano parallelamente allo sviluppo del territorio.

 

Soluzione

L’ITCG Fermi di Pontedera (PI) svolge dal 2003 in una classe IV° il percorso formativo “Impresa in azione” di Junior Achievement Italia. Nel 2007 poi, l'ITCG si è proposto come capofila delle scuole nella provincia di Pisa avviando collaborazioni con istituzioni e enti rappresentativi del mondo del lavoro per il sostegno organizzativo e logistico del percorso formativo, consolidate con la sottoscrizione di un protocollo di intesa pluriennale nel 2008 con firmatari - oltre all’ITCG Fermi e a Junior Achievement Italia - la Provincia di Pisa, la Camera di Commercio di Pisa ed il Polo Tecnologico di Navacchio. L'ITCG ha quindi partecipato ai bandi multimisura Ob. 3 FSE e ai bandi annuali della Fondazione della Cassa di Risparmio di Volterra, reperendo risorse utili all'organizzazione di interventi di formazione specifica per studenti e docenti. Unioncamere Toscana e il Polo tecnologico di Navacchio – in partenariato con l'ITCG Fermi - hanno messo a disposizione degli studenti un pool di professionisti e imprenditori che gratuitamente hanno offerto il loro know how e tempo (per un totale di 64 ore/persona per classe) consentendo lo svilupparsi del progetto su scala regionale. Il programma realizzato ha previsto un percorso – della durata di 80/100 ore curricolari - di creazione di un’impresa di studenti reale con il supporto di un docente e di un esperto d’azienda. Le imprese di studenti sono state valutate – nell’ambito di una manifestazione fieristica - da una giuria composta da professionisti del mondo della scuola, consulenti d’impresa e imprenditori. I parametri di valutazione seguono l’impostazione della Commissione europea in materia di formazione imprenditoriale giovanile.

 

Risultati

Il valore aggiunto di questo dispositivo formativo è emerso diffusamente: sono migliorate le relazioni tra docenti e studenti, si è creato un forte sostegno di tutto l’istituto alla classe partecipante al progetto; l’impresa di studenti si è trovata dopo alcuni mesi di lavoro a presentare l’istituto a fiere commerciali nazionali e internazionali ottenendo riconoscimenti importanti. Il successo ha contribuito ad accelerare il processo di miglioramento della reputation dell’istituto, che si è riposizionato sul territorio quale partner interessante per le istituzioni pubbliche e private impegnate nell’orientamento, nell’inserimento al lavoro e nella promozione dell’imprenditorialità. Il Progetto ha inoltre ottenuto una notevole visibilità: dalle uscite sulla stampa locale alla partecipazione a convegni regionali. Nell’anno scolastico 2009/2010 grazie al supporto di Unioncamere Toscana il progetto si è diffuso in ambito regionale arrivando a coinvolgere 21 scuole: l’esperienza vissuta dai ragazzi contribuisce quindi a trasmettere una percezione più positiva, ossia meno vincolante del contesto socioeconomico e delle istituzioni. Gli studenti infatti hanno imparato a sviluppare già a scuola competenze disciplinari di carattere economico, di auto-imprenditorialità, ma anche competenze trasversali come l’autonomia organizzativa e progettuale e la capacità di lavorare in team.

Sull'impresa

Settore: Istruzione Website: www.itcgfermi.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica