HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


POSTE ITALIANE SpA

Fornitore incaricato dallo Stato del servizio postale universale in Italia

 

Raccolta fondi per la lotta ai tumori del seno

 

Problema
Il tumore della mammella è il tipo di cancro più diffuso tra la popolazione femminile, seconda solo ai tumori della pelle.Secondo i Registri tumori, ogni anno in Italia oltre 11.000 donne muoiono di cancro mammario. Il rischio di carcinoma mammario in Italia aumenta rapidamente con l’età, raggiungendo un tasso annuo superiore ai 150 casi per 100.000 donne in epoca menopausale, per poi continuare a crescere, più lentamente, fino a tarda età. Questo fenomeno è evidente in tutte le popolazioni ad incidenza e mortalità stabili, mentre nelle popolazioni in cui il rischio è in rapido aumento l’incidenza nelle donne in età premenopausale, appartenenti a generazioni più recenti e quindi esposte per tutta la vita ai fattori responsabili dell’aumento del rischio, può risultare uguale o addirittura superiore a quella delle donne in età postmenopausale.

 

Soluzione
Poste Italiane SpA ha ideato una raccolta fondi per la lotta contro i tumori del seno. Per promuovere la raccolta ha utilizzato la materia prima dell’attività lavorativa  dell’azienda, il francobollo, che, a motivo del suo largo impiego, ha permesso di raggiungere ampie fasce di fruitori alimentando in maniera continuativa la raccolta stessa. In particolare, il francobollo dedicato alla Regina Elena è sembrato il più indicato per la realizzazione del progetto, dato l’impegno del personaggio nel sociale. Nel 2002 è uscito quindi un francobollo da € 0,41, equivalenti alla tariffa per affrancare la corrispondenza diretta in Europa, con un sovrapprezzo di  € 0,21. Per ogni francobollo venduto 21 centesimi sono stati destinati alla Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma per il finanziamento di progetti volti al potenziamento delle strutture senologiche e alla promozione della ricerca e della prevenzione, nell’ambito della lotta contro i tumori del seno. Nel periodo di attivazione dell’iniziativa, la cui durata inizialmente era stata fissata in 2 anni, prorogata quindi di un altro anno e conclusasi il 31/12/2005, sono stati venduti circa 4.370.000  francobolli.Al francobollo è stato affiancato l’utilizzo di altri strumenti quali: cartoline dedicate, tessere, folder, annulli speciali.L’attività di comunicazione ha previsto l’organizzazione di una grande manifestazione di presentazione del francobollo, che si è svolta con l’intervento del Ministro delle Comunicazioni, il Presidente dell’Università Cattolica del S.Cuore di Roma, i vertici aziendali, la Principessa Maria Gabriella di Savoia e centinaia di personaggi del mondo, con la presenza della stampa nazionale e la TV. A supporto della campagna di vendita sono stati promossi dal Business Unit Philately  “Regina Elena Day” svoltisi presso le 140 Filiali di Poste Italiane, la Race for the Cure (una maratona organizzata annualmente a Roma dalla Fondazione Komen Italia impegnata nella lotta ai tumori del seno); o in coincidenza con eventi di risonanza nazionale, come la Festa della Donna, la Festa della mamma. Altri momenti forti sono stati l’iniziativa “Affranca la vita” annunciata con apposita conferenza stampa dal Presidente della Camera pro tempore Pierferdinando Casini, rivolta agli operatori economici associati alla Federazione Italiana Tabaccai. La Business Unit Philately e le funzioni aziendali competenti hanno curato la pianificazione di tutte le fasi realizzative del progetto, dalle azioni promozionali periodiche e di comunicazione, alla commercializzazione, alle procedure contabili per l’accantonamento del sovrapprezzo e per il trasferimento dei fondi al destinatario.

 

Risultati
Con i fondi raccolti sono stati finanziati 15 progetti di giovani ricercatori di varie Università; 11 programmi di supporto, educazione, diagnosi e trattamento dei tumori del seno ed il potenziamento del Centro di Senologia dell’Università Cattolica S. Cuore di Roma – Policlinico Agostino Gemelli.Per quanto riguarda Poste Italiane, il progetto ha contribuito a rafforzare un’immagine di azienda con forte vocazione per il sociale, coerentemente con le sue storiche tradizioni, e a sensibilizzare un’alta percentuale di donne.

Sull'impresa

Settore: Poste e Telecomunicazioni Website: www.posteitaliane.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica