HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


BANCA DI RIMINI

Nata nel 1921 come Cassa Rurale Interparrocchiale di S. Fortunato, S. Andrea dell'Ausa e S. Gaudenzo di Rimini a sostegno dei più poveri e bisognosi, la Banca di Rimini ha via via assunto un ruolo strategico nello sviluppo e nel rinnovamento dell'economia locale. Benché oggi siano profondamente mutate le condizioni economiche e sociali in cui la nostra Banca opera, le motivazioni e gli scopi peculiari di questa cooperativa di credito restano tuttora valide, sentite ed attuali. Ad oggi la Banca, con i suoi 18 sportelli, è un sicuro punto di riferimento della provincia di Rimini ed i dati di bilancio ne confermano il suo radicamento nel tessuto sociale ed economico.
Al 30/06/2012 il totale della raccolta ammonta a 736 milioni di Euro, gli impieghi alla clientela raggiungono i 588 milioni di Euro; di particolare rilievo è il dato di patrimonio che è salito a 113,8 milioni di Euro.

La Banca conta sulla fiducia di oltre 40.000 correntisti e depositanti.



La Banca aderisce al fondo centrale di garanzia delle Banche di Credito Cooperativo, capillarmente diffuse su tutto il territorio nazionale con oltre 4.300 sportelli

 

Il rilancio parte dal futuro: il valore delle giovani risorse per la Banca di Rimini
Rimini (Rimini)

 

Problema

Il difficile contesto economico sociale attuale penalizza soprattutto i giovani, limitando fortemente le loro possibilità di inserimento lavorativo, crescita ed espressione sia professionale che personale.

 

Soluzione

Nel corso del 2012 Banca di Rimini si è rivolta ai giovani delle scuole superiori del territorio con l’attivazione di stage aziendali e progetti di alternanza scuola-lavoro, attraverso cui gli studenti di quarta si sono confrontati con la realtà lavorativa di un istituto di credito. Inoltre la Banca ha assunto nuove risorse interne rivolgendosi a giovani neo diplomati, neo laureati e studenti universitari, consentendo a questi ultimi di proseguire il percorso di studi durante la vita lavorativa.

 

Risultati

Le giovani risorse inserite hanno contribuito al percorso innovativo aziendale, con un apporto personale e professionale caratterizzato da flessibilità e dinamicità. L’adesione ai progetti di alternanza scuola – lavoro ha contribuito al consolidamento di relazioni positive tra la Banca e alcune scuole superiori della Provincia di Rimini, l’Università e le Associazioni di categoria locali. Dal punto di vista occupazionale, nel 2012 la Banca ha effettuato complessivamente 26 assunzioni di giovani, così ripartite: 15 assunzioni con contratto a tempo determinato (9 donne di età media 26 anni, di cui 3 studentesse universitarie; 6 uomini di età media 23 anni, di cui 2 studenti universitari); 11 risorse con contratto a tempo indeterminato (4 donne di età media 25 anni; 7 uomini di età media 32 anni, di cui 1 studente universitario).

Sull'impresa

Settore: Banche, Finanza e Assicurazioni Website: cadirimini.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica