HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


SIA

Azienda operante nel settore IT / Banking

 

sia@life: il percorso di iniziative a favore dei dipendenti e delle loro famiglie che si propone di migliorare costantemente il modo di vivere in SIA

 

Problema

In un’epoca difficile come quella attuale, in cui si assiste a un ridimensionamento costante delle politiche sociali ed assistenziali pubbliche, le imprese possono dare un contributo fondamentale, considerando le proprie persone nella loro totalità. Una totalità che non può prescindere dalla dimensione personale e familiare.

I servizi salva-tempo in sede, per esempio, favoriscono la conciliazione della vita privata/lavoro e il work life balance e riducono la percentuale di assenze e permessi da dover erogare.

 

Soluzione

Il progetto sia@life è un percorso di iniziative a favore di lavoratori e famiglie che si propone di migliorare il modo di vivere in SIA. Fornisce servizi in sede per la conciliazione vita privata/lavoro (campus figli, calzolaio, tintoria, sartoria, servizi postali, farmacia, edicola, mercato bio, agenzia viaggi, assicurazione, temporary shop, convenzioni). Incentiva la prevenzione e i corretti stili di vita (visite di screening oncologico, vaccino antinfluenzale, conferenze interne). Promuove la solidarietà sociale (erogazioni liberali, banchetti solidali, raccolta fondi, sostenibilità ambientale). Nell'implementare queste iniziative, SIA si è avvalsa della partnership con altri soggetti pubblici o privati, e sta avviando la creazione di una rete informale tra le aziende del territorio per la condivisione delle iniziative dedicate ai dipendenti e per lo studio di soluzioni per la tutela dell’ambiente (ad es. condivisione navette ecologiche).

 

Risultati

I servizi sia@life accrescono la motivazione e il senso di appartenenza all’azienda (nell’indagine di clima 2012 il 90% considera SIA una buona società in cui lavorare, il 71% si riconosce nei suoi valori e cultura, il 57% è pienamente convinto che SIA organizzi servizi che facilitano la vita privata) e rappresentano un risparmio anche in termini di ore di permesso retribuito e non e, quindi, di costo del lavoro.

Nel 2012 hanno usufruito di visite gratuite di screening oncologico femminile e dermatologico 499 dipendenti (considerando per ogni singola visita 4 ore di permesso retribuito, l’azienda ha risparmiato circa 48.600 euro).

Il welfare aziendale ha contribuito a mantenere molto contenuto il turnover di dipendenti nel 2012 (1% c.a.). Sono stati coinvolti nelle iniziative diversi attori territoriali (Intesa San Paolo; Libreria delle Donne; SDA Bocconi; Nestlè) e sono in atto nuove ipotesi di condivisione di servizi con aziende attigue (IKEA, Intesa, Vodafone).

Sull'impresa

Settore: Informatica Website: www.sia.eu
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica