HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


CONSER

Società cooperativa consortile per azioni senza scopo di lucro

 

   

Sodalitas Social Award

Premio Sodalitas Social Award
Finalista
Anno: 2010

“YES, YOU CAN” (fotovoltaico no cost)

 

Problema
Da oggi è possibile trasformare la propria abitazione in una piccola centrale elettrica grazie ad una fonte inesauribile e non inquinante: il sole.
La soluzione è installare sul tetto o a terra un impianto fotovoltaico ed usufruire degli incentivi provenienti dal meccanismo di incentivazione pubblica "in conto energia". Attraverso di esso l'energia elettrica prodotta dall'impianto viene remunerata per venti anni dal Gestore dei Servizi Energetici.

 

Soluzione
Finora gran parte delle mPI non hanno utilizzato gli incentivi del “conto energia” per produrre energia pulita e contribuire alla riduzione dei gas serra poiché o non erano a conoscenza di tale normativa o non intendevano investire soldi in iniziative non strettamente legate alla loro attività principale oppure preferivano utilizzare i loro fidi bancari “per fare le pezze” (siamo a Prato) e “non per fare il fotovoltaico”. La sfida è quindi quella di dimostrare che anche le mPI possono contribuire alla riduzione delle emissioni di CO2 senza investire un euro, senza dare alcuna garanzia alla banca e senza dover distogliere le loro modeste strutture per studiare la normativa e seguire le complesse procedure ad essa connesse. Conser ha quindi deciso di promuovere una specifica azione per mettere in condizione tutte le mPI (non solo quindi quelle operanti nel 1° Macrolotto) di ridurre in modo molto consistente le emissioni di CO2 sfruttando gli incentivi del “conto energia”.Per raggiungere questo obiettivo CONSER ha deciso di farsi una “cultura” in materia appaltando 2 impianti fotovoltaici: uno di 20 KW a corredo dell’asilo nido interaziendale con lo scopo di renderlo energeticamente autosufficiente, ecologicamente sostenibile ed economicamente vantaggioso; l’altro di 200 KW a corredo dell’impianto centralizzato di riciclo delle acque al servizio dell’intero 1° Macrolotto per ridurre i costi di produzione di quest’acqua e contribuire a ridurre le emissioni di CO2.

 

Risultati
Appena avuta la notizia della firma della relativa Convenzione con CARIPRATO non solo numerosi soci si sono subito dichiarati favorevoli a costituire ESCos con CONSER per realizzare impianti fotovoltaici, ma anche installatori e produttori di pannelli stanno portando a CONSER i loro clienti finalmente convinti a realizzare questi impianti non dovendo spendere un euro né dare garanzie In meno di un mese più di 40 mPI hanno deciso di costituire altrettante ESCos con CONSER per realizzare oltre 4 MW complessivi d’impianti fotovoltaici: solo queste mPI dal 2010 contribuiranno ad evitare l’emissione di oltre 3.000 tonnellate/anno di CO2 e nel contempo cominceranno a risparmiare complessivamente oltre 1.000.000 €/anno sulle bollette energetiche.

Sull'impresa

Settore: Associazionismo imprenditoriale e distretti industriali  
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica