HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


HOLCIM ITALIA

Opera nei settori cemento, aggregati (sabbia e ghiaia) e altre attivitą legate al mondo delle costruzioni

 

Analisi di materialitą per una strategia di sostenibilitą aperta agli altri stakeholder
Merone (Como)

 

Problema
Qualunque organizzazione orientata allo sviluppo sostenibile si trova a dover  soddisfare diversi tipi di “domanda” provenienti da attori che spesso perseguono in modo diverso questa dimensione, e le cui istanze vanno quindi – nel contesto aziendale – sintetizzate e combinate armonicamente.

Il concetto stesso di sostenibilità è dunque il risultato dell’interazione con e tra i diversi attori che giocano il ruolo importante di interlocutori della stessa organizzazione.

 

Soluzione
Nel corso del 2008 Holcim (Italia) ha condotto uno studio di materialità “partecipato” (unico nel settore delle costruzioni in Italia), ossia una mappatura degli aspetti rilevanti per l’azienda e per i propri stakeholder in tema di sviluppo sostenibile, arrivando ad identificare le proprie priorità strategiche in dimensioni quali le emissioni nell’atmosfera e il cambiamento climatico, la sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro, il coinvolgimento delle comunità locali e relazioni con gli stakeholder, l’utilizzo delle risorse naturali, la gestione attuale e futura dei siti estrattivi e la tutela della biodiversità, l’edilizia sostenibile e l’elaborazione di prodotti e servizi eco-efficienti. Lo studio è stato condotto utilizzando una matrice che riporta lungo le due dimensioni le aspettative e le priorità secondo gli stakeholder da un lato (lato orizzontale) e gli impatti che tali aspetti hanno sull’azienda dall’altro (lato verticale). Tale studio si è articolato in due fasi: la prima ha richiesto la conduzione di interviste telefoniche ad un gruppo rappresentativo di stakeholders (clienti, fornitori, sindacati, istituzioni locali, ONG e fondazioni, università) cui è stato chiesto di valutare l’importanza per loro di una serie di issues economiche, ambientali e sociali rilevanti - emissioni, sicurezza, salute, ecc - nonché l’impatto attuale e potenziale di Holcim (Italia); la seconda fase si è invece concretizzata nella rilevazione, attraverso l’organizzazione di un workshop, delle percezioni interne del management rispetto alle stesse dimensioni.La matrice di materialità generatasi ha consentito di focalizzare l’attenzione sulle priorità strategiche aziendali in tema di sostenibilità e di dare l’avvio ad azioni e progetti specifici. I risultati dello studio sono stati inoltre spiegati diffusamente nel Rapporto di Sostenibilità 2007 (2.000 copie certificate FSC), sono state oggetto di presentazioni a stakeholder interni ed esterni e sono in corso di divulgazione all’interno del periodico di informazione gratuita “Note di Fábrica”, destinato alle comunità locali delle unità produttive cemento a ciclo completo (31.000 copie certificate FSC).

 

Risultati
La portata anche qualitativa dello studio condotto da Holcim (Italia) ha favorito l’ottenimento del livello di applicazione A+ delle linee guida del Global Reporting Initiative per il Rapporto di Sostenibilità 2007, unico caso nel settore delle costruzioni in Italia. Il Rapporto è stato anche sottoposto alla verifica indipendente da parte di KPMG S.p.A., che ha valutato la conformità del processo di rendicontazione alle linee guida di riferimento e la coerenza delle informazioni con la documentazione aziendale di natura contabile, le informazioni e i dati sociali e ambientali. Grazie a questo studio e alla sua divulgazione Holcim (Italia) ha riscontrato miglioramenti anche in termini di condivisione di valori, contribuendo alla diffusione all’interno dell’Azienda di una cultura orientata alla sostenibilità.Lo studio di materialità e l’identificazione delle priorità strategiche hanno poi consentito di migliorare il livello di consapevolezza degli stakeholder relativamente ai temi della sostenibilità, alle priorità strategiche che essa impone e a come l’azienda intende portarli avanti.

Sull'impresa

Settore: Edilizia e costruzioni Website: www.holcim.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica