HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


COOP ADRIATICA

Cooperativa di consumatori del gruppo Coop, che opera in Emilia Romagna, Veneto, Marche e Abruzzo

 

B.i.c.i., una cucina per favorire il dialogo interculturale

 

Problema
La cultura delle differenze si impara anche a tavola, sperimentando e condividendo l’esperienza del cibo con le giuste curiosità ed informazione.

 

Soluzione
La “B.i.c.i.” ideata da Coop. Adriatica è una Biblioteca interculturale cucine itineranti con la quale portare nelle scuole primarie e secondarie di primo grado animazioni e letture per educare i più piccoli alla conoscenza e al confronto tra cibi, sapori e tradizioni alimentari dal mondo. Questa esperienza è stata preceduta nel 2008 - anno europeo per il dialogo interculturale - dalla Biblioteca Interculturale Mobile, realizzata in collaborazione con il Settore Istruzione del Comune di Bologna per promuovere tra gli studenti lo scambio tra culture attraverso la lettura e l’analisi di 300 tra testi e video, anche in lingua straniera. Dall’esperienza della “Bim”, che nel 2009 ha coinvolto circa 1.800 ragazzi a Bologna e in Veneto e che prosegue tuttora, è nata la “Bici”. La Biblioteca interculturale cucine itineranti è stata realizzata in collaborazione con l’Ausl di Bologna, grazie al premio ricevuto nell’ambito del programma “Guadagnare Salute” promosso dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali.L’obiettivo della Bici è quello di diffondere tra i più giovani una nuova consapevolezza sulle tradizioni gastronomiche come patrimonio dell’umanità, educando al tempo stesso a un consumo alimentare consapevole. I laboratori della Bici – della durata di 100 minuti e guidati da un educatore – sono ambientati in una cucina in stile anni ’50, tra tavoli, libri, stoviglie, cibi, colori e tovagliette illustrate con la Carta del mondo di Arno Peters, che restituisce le giuste proporzioni ai cinque continenti. L’animatore accompagna i ragazzi in un viaggio attraverso il tempo e lo spazio, raccontando la storia e la provenienza di alcuni alimenti, leggendo racconti e fiabe sul tema delle diversità culturali a tavola. Alla Bici è infatti associata una selezione di volumi a disposizione dei ragazzi, che possono leggerli insieme ai compagni, per poi discuterne i contenuti insieme con l’educatore oppure prenderli in prestito come in una comune biblioteca. I giovani partecipanti possono poi prepararsi un tè, scegliendo tra le diverse miscele e spezie esposte nella credenza della “cucina” e provenienti da tutto il mondo.

 

Risultati
Il progetto è stato proposto per la prima volta nel novembre 2009 a Rimini presso la Sala dell’Arengo del Palazzo del Podestà e con il coinvolgimento di 350 ragazzi di 16 classi della scuola media statale “Alighieri-Fermi”. Da qui si muoverà per raggiungere altri istituti nelle aree dove è presente la Cooperativa (Veneto, Emilia-Romagna, Marche e Abruzzo).

Sull'impresa

Settore: Commercio e Largo consumo  
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica