HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


COOP ADRIATICA

Cooperativa di consumatori del gruppo Coop, che opera in Emilia Romagna, Veneto, Marche e Abruzzo

 

   

Sodalitas Social Award

Premio Sodalitas Social Award
Finalista
Anno: 2003

Ausilio per la spesa e ausilio per la cultura

 

Problema
Ausilio è uno dei progetti con i quali Coop Adriatica traduce in attività concrete la tradizione solidaristica della cooperazione, interpretata in forme innovative. L'obiettivo di migliorare la qualità della vita dei propri soci e dei consumatori, parte della natura stessa delle cooperative, è perseguito con attività a favore delle fasce disagiate della popolazione. Nel caso di Ausilio, il soddisfacimento di un bisogno primario diviene insieme creazione di un rapporto di ascolto e supporto, di appuntamenti che sono anche contatti umani, il cui valore è forse altrettanto importante.

 

Soluzione
Ausilio, l'attività di consegna a domicilio della spesa per disabili e anziani da parte di volontari promossa da Coop Adriatica, è nata nel 1992 da un'idea dei soci Coop di San Lazzaro di Savena (Bo).
La spesa viene consegnata settimanalmente, agli anziani con più di settantacinque anni, o a persone segnalate dai servizi sociali, famiglie con portatori di handicap, o anche con disabilità temporanee. Gli utenti, al ricevimento della spesa, pagano solo l'importo dello scontrino.
Nel 2001 è nato a Bologna, Ausilio per la cultura, che effettua il prestito a domicilio di libri (da aprile del 2002 anche a Venezia).
E' nato poinchè l'evento culturale "Ad alta voce - Libri da condividere", realizzato a Bologna e poi anche a Venezia, con intellettuali, poeti e scrittori che hanno letto brani o poesie dai loro libri preferiti, letti in luoghi insoliti della città, come autobus, stazioni, carceri e ospedali.


L'iniziativa coinvolge la Direzione Politiche sociali e comunicazione della Cooperativa, i Responsabili di zona e i Consigli di zona (gruppi di soci che svolgono attività sociali sul territorio). La Cooperativa investe ingenti risorse per la organizzazione, gestione e comunicazione dell'attività di Ausilio, dotando il servizio, tra l'altro, di uffici, telefoni, computer, furgoni refrigerati, materiale di comunicazione, e quant'altro necessario al suo funzionamento.
Ausilio è anche il risultato dell'attivazione di una rete di collaborazione con le istituzioni e le organizzazioni del volontariato, con le quali vengono stipulati protocolli d'intenti: in particolare i servizi sociali delle amministrazioni comunali segnalano potenziali utenti, e viceversa gli operatori di Ausilio segnalano casi di disagio che richiedono l'intervento dei servizi sociali.

Per i volontari sono realizzati corsi di formazione e di aggiornamento: di comunicazione interpersonale all'interno del gruppo e nel rapporto con gli utenti. Nello specifico, i volontari di Ausilio per la spesa approfondiscono sulla merceologia dei prodotti, la lettura delle etichette, le più attuali tematiche sull'alimentazione (mucca pazza, ogm, biologico); i volontari di Ausilio approfondiscono la loro cultura sulla biblioteconomia, e sull'utilizzo dei computer e banche dati su Internet.

Ad Ausilio è dedicato un impiegato a tempo parziale. Sono inoltre coinvolti i lavoratori dei punti vendita della Cooperativa che collaborano attivamente con i volontari alla realizzazione. In occasione di eventi finalizzati alla promozione (l'esempio più significativo è "ad alta voce" dedicato ad Ausilio per la cultura) vengono utilizzate risorse umane temporaneamente distaccate sul progetto e consulenti esterni.
Alcuni volontari di Ausilio sono bibliotecari in pensione e furono questi che proposero di accostare alla spesa a domicilio anche i libri. Anche questa attività è svolta in collaborazione con le istituzioni
- il sistema bibliotecario cittadino per il prestito libri
- con le associazioni di volontariato.

 

Risultati
Risultati chiave di performance:
Oggi Ausilio è attivo in 13 Comuni del territorio di presenza di Coop Adriatica, Bologna, Venezia, Ravenna, Forlì, Rimini, Rovigo, Jesi, Anzola, Casalecchio di Reno, Imola, Lugo, Spinea, San Lazzaro di Savena; coinvolge 520 volontari che si occupano di 900 persone. La presenza più significativa è a Bologna, dove i volontari sono quasi 350 e gli utenti 500.


Risultati relativi al personale:
Al momento sono coinvolti 520 volontari
Risultati relativi alla società:
"Ausilio è un'attività di grande valore sociale. In un quadro sociale di crescita degli anziani e dei loro bisogni, che gli enti locali non riescono più a soddisfare, Ausilio contribusce a sviluppare la cultura della domiciliarità. Il rapporto con gli utenti va molto oltre la semplice consegna della spesa o dei libri, un rapporto umano di grande impatto, in grado di creare una vera e propria comunità tra persone che, altrimenti, rischierebbero di vivere in una situazione di estrema solitudine e abbandono. Significativi, da questo punto di vista, anche gli esempi di alcuni giovani disabili che hanno la possibilità di studiare all'università grazie ai volontari di Ausilio per la cultura che portano loro i libri.

Sull'impresa

Settore: Commercio e Largo consumo Website: www.e-coop.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica