HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


CITROňN ITALIA

Casa automobilistica

 

CitroŽn C3 Bi Energy M

 

Problema
L’attenzione e la ricerca di soluzioni ecologiche e sostenibili, risulta essere ormai un dato importante tra le richieste e le aspettative del cliente, soprattutto per le case automobilistiche, principali imputate di inquinamento dell’aria.

 

Soluzione
Citroën, oltre alla ricerca del contenuto tecnologico, dell’innovazione, dell’attenzione al comfort e della qualità della vita, ha individuato una serie di indicatori ambientali per monitorare l’andamento del processo di tutela dell’ambiente.
Per questo motivo sono state effettuate delle analisi approfondite sull’impatto prodotto dalla Filiale Italia. Citroën Italia, per dare maggiore incisività ai suoi progetti di tutela ambientale, ed in accordo con il Protocollo di Kyoto, ha deciso di ridurre il proprio impatto sull’effetto serra, partecipando al progetto Impatto Zero® di LifeGate.
A seguito delle analisi effettuate, Citroën Italia ha reso a Impatto Zero, nel suo primo anno di collaborazione con Lifegate, la produzione dell’intero materiale cartaceo stampato (depliant informativi delle vetture e delle note informative alla rete autorizzata). Successivamente il progetto ha coinvolto anche parte delle emissioni totali di CO2 di Citroën Italia stessa.
C3 1.4 Bi Energy M, destinata a soddisfare una clientela sempre più attenta all’ambiente, è pratica e facile da usare. Funziona principalmente a gas metano, commutando automaticamente sull’alimentazione a benzina una volta esaurita la riserva di gas. C3 Bi Energy M è dotata di una nuova tipologia di bombole, tecnologicamente avanzate, in fibra di carbonio (al contrario delle usuali bombole in acciaio), ultra leggere (da 3 a 5 volte più leggere rispetto ad altri tipi di bombole) fornite da ULLIT, azienda francese leader nella produzione di bombole a gas compresso.
Grazie alla loro leggerezza queste bombole garantiscono a C3 una serie di vantaggi tra cui: una migliore sicurezza a bordo, una riduzione significativa dei consumi, l’usura dei pneumatici ridotta ad un terzo, maggiore durata di ammortizzatori e freni, miglior rapporto prezzo/prestazioni, un comportamento stradale identico alla versione con la sola alimentazione a Benzina e, molto importante, la conservazione dei 5 posti.
Per quanto riguarda il coinvolgimento delle risorse umane dell’azienda, le attività di formazione e di addestramento del personale sui temi di carattere ambientale rivestono un’importanza primaria, in relazione all’impegno intrapreso dall’azienda in merito alla prevenzione dell’inquinamento.
Il piano di formazione ha rivolto particolare attenzione alla normativa ambientale sia nazionale che locale, alla conoscenza di procedure e istruzioni operative previste dal Sistema di Gestione Ambientale, all’importanza di infondere consapevolezza dei propri ruoli a ciascun dipendente per una migliore gestione del Sistema di Gestione Ambientale e alla conoscenza di metodi e tecniche di controllo ambientale.
E’ stato inoltre distribuito a tutti i dipendenti un piccolo Vademecum Ambientale e, in collaborazione con il progetto Impatto Zero®, è stata realizzata una mini linea guida “Eco-Drive” diffusa all’interno dell’organizzazione e presso la propria rete autorizzata, nella quale sono dati alcuni consigli per una guida “ecologica”.

 

Risultati
Citroën Italia ha individuato una serie di indicazioni ambientali per monitorare l’andamento del processo di tutela dell’ambiente.
Da tempo è infatti conforme a quanto espresso nelle Direttive Europee per lo smaltimento a fine di vita di un prodotto (le vetture hanno beneficiano dell’utilizzo di materiale più facilmente riciclabile) per rispondere ale richieste del consumatore, che tengono in considerazione gli aspetti ecologici della produzione.
L’attivazione di corsi di formazione così indirizzati verso la questione ambientale e verso la crescita di uno spirito ecologico ha reso più responsabile il lavoro di ogni singolo addetto, che sviluppa una maggiore consapevolezza sul tema.

Sull'impresa

Settore: Automobilistico Website: www.citroen.com
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica