HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


GRUPPO BANCARIO CREDITO VALTELLINESE

Gruppo bancario

 

   

Sodalitas Social Award

Premio Sodalitas Social Award
Finalista
Anno: 2010

Creval accanto a te

 

Problema
Il diversamente abile è prima di tutto una persona e come tale va accolta e considerata, anche in banca. Partendo da questo presupposto, che deve essere un valore riconosciuto a tutti i livelli della società, è pur vero che solitamente la persona diversamente abile ha spesso difficoltà di relazione più consistenti degli altri. Per questo è doveroso riservarle delle attenzioni e degli aiuti particolari.

 

Soluzione
Il Progetto Creval Accanto a Te nasce in un contesto di interventi rivolti al sociale: alla persona, ai suoi valori e all’ambiente in cui essa vive in linea con i nostri valori di solidarietà, sussidiarietà e vicinanza al territorio.Con Creval Accanto a Te si è pensato di aiutare a risolvere i problemi di comunicazione e interazione delle persone diversamente abili che solitamente hanno difficoltà ad entrare in filiale e a ricevere consulenza bancaria.L’iniziativa ha lo scopo di promuovere la cultura della diversità all’interno del Gruppo Credito Valtellinese. Da un lato, con una vantaggiosa linea di prodotti destinata alle persone diversamente abili che offre: conto corrente a zero spese, tassi d’interesse competitivi, bancomat e dossier-titoli gratuiti e un finanziamento agevolato per l’acquisto di mezzi di trasporto e di ausilio. Dall’altro, attraverso un programma di formazione degli operatori di filiale avente come fine la sensibilizzazione degli stessi verso la clientela. 

È stata pubblicata inoltre una guida di facile consultazione per tutti gli operatori di sportello, studiata in collaborazione con tre Associazioni No Profit che si occupano di disabilità (U.N.I.T.A.L.S.I. – Ente Nazionale Sordomuti - Unione Italiana Ciechi), in cui vengono spiegate alcune norme di comportamento al fine di accogliere e mettere a proprio agio la clientela diversamente abile che entra in filiale.

 

Risultati
A distanza di due mesi dall’inizio dell’operatività sono stati aperti 200 conti su tutto il Gruppo, a dimostrazione dell’apprezzamento da parte del particolare target di clientela, che non manifesta problemi di “discriminazione” nel veder dedicato loro un prodotto ad hoc. Più di 3.000 guide alla relazione con la clientela diversamente abile sono state inviate ai colleghi della rete. 

 

Sull'impresa

Settore: Banche, Finanza e Assicurazioni  
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica