HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI MACERONE

Banca locale che opera nel territorio di Cesena

 

Screening sanitario

 

Problema
Secondo le statistiche (ANSA 1998) dicono che il consumo di farmaci triplica dopo i 65 anni; infatti, tra gli ultrasessantacinquenni, il 52% degli uomini e il 66% delle donne dichiara di soffrire di almeno 2 malattie croniche, che salgono a 3 rispettivamente nel 44 e 51% dei casi.
L’aumento del consumo dipende sia dal fatto che invecchiando è più probabile ammalarsi, a causa di un’alimentazione sbagliata, di un sistema immunitario meno efficiente, sia talora dall’uso improprio di alcuni medicinali.

 

Soluzione
Il progetto di screening sanitario è nato da una proposta del quartiere “al mare” del Comune di Cesena, sostenuta finanziariamente dalla Bcc Macerone che ha la sua sede nel quartiere stesso. Il quartiere “al mare” si sviluppa nella parte periferica est di Cesena, sviluppandosi su 23,24 kmq, pari al 9,32% della superficie comunale e comprende le frazioni di Ponte Pietra, Ruffio, Bulgarno’, Villa Casone, Macerone, Capannaguzzo. La partnership con il quartiere è nata dall’adesione ad una loro meritevole iniziativa di prevenzione sanitaria che ha coinvolto anche la CRI per la professionalità in materia. La popolazione residente è composta da 2413 famiglie per 6561 abitanti con 1830 ultrasessantenni e 194 stranieri. Lo screening si è tenuto in 5 date diverse del mese di ottobre nelle 5 località principali del quartiere riuscendo così a interessare 379 persone, il 6% circa dei residenti.
L’iniziativa ha voluto portare su tutto il territorio del quartiere uno screening gratuito di base, costituito da misurazione di pressione, di glicemia, di colesterolo, per coinvolgere il maggior numero di persone, con la collaborazione del personale della croce rossa italiana.
Le misurazioni scelte costituiscono gli elementi base per la prevenzione delle malattie più diffuse del territorio, in specie nella popolazione anziana: malattie legate agli stili di vita, all’alimentazione scorretta e/o eccessiva, malattie dell’apparato cardio-vascolare.
La BCC di Macerone ha provveduto alla pubblicazione dell’iniziativa sulla stampa locale e su locandine/volantini nei punti strategici del quartiere (piazze, locali pubblici, studi medici di base, sportelli della BCC...), sottolineando la gratuità dello screening e l’invito a tutta la popolazione, con particolare invito rivolto agli “over 50”.
I partecipanti allo screening hanno avuto inoltre la possibilità di effettuare un’offerta libera destinata ad una iniziativa di solidarietà intrapresa dal quartiere a favore delle popolazioni africane.

 

Risultati
Il progetto ha sicuramente rafforzato la motivazione e la partecipazione al perseguimento degli scopi aziendali, date le finalità “sociali” perseguite e ha favorito il riscontro di immagine e di consenso sociale pervenuto dai partecipanti e dagli attori sociali coinvolti.
Lo screening effettuato diffusamente nel territorio ha consentito a 379 persone di misurarsi pressione/glicemia/colesterolo.
Il risultato è estremamente lusinghiero costituendo il 6% circa della popolazione complessiva del quartiere “al mare”.

Sull'impresa

Settore: Banche, Finanza e Assicurazioni Website: www.bccmacerone.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica