HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


CAMERA DI COMMERCIO DI RIMINI

Ente di servizi alle imprese

 

Rimini Responsabile

 

Problema
Da tempo nel mondo imprenditoriale si è diffusa la consapevolezza che un maggiore sviluppo della Responsabilità Sociale significhi anche più competitività per le imprese e più valore per il territorio. Per questo molte associazioni industriali hanno moltiplicato nel tempo il proprio impegno per stimolare gli imprenditori a operare secondo le regole della Responsabilità Sociale: cresce, infatti, il numero di imprese che dedicano importanti risorse al sostegno di progetti sociali ma, soprattutto, che adottano nella gestione delle loro realtà i principi dell’agire responsabile.

 

Soluzione
La Camera di Commercio di Rimini ha partecipato dal 2004, insieme ad altri Enti ed Associazioni dello stesso territorio, alla realizzazione del progetto “Spring Out”, finanziato dall’iniziativa comunitaria EQUAL. L’obiettivo generale del progetto si riscontrava nella promozione dell’imprenditoria sociale e, in questo ambito, il ruolo assunto dall’Ente camerale si è tradotto in un forte impegno nella promozione della cultura della Responsabilità Sociale d’Impresa. In questi anni l’attività di sensibilizzazione e di promozione effettuata dalla Camera di Commercio ha visto la realizzazione di seminari, convegni, progetti educativi nelle scuole, momenti di confronto con le organizzazioni del Terzo Settore e incontri diretti con gli imprenditori. In particolare il 2007 è stato contrassegnato dalla fase conclusiva del progetto EQUAL. L’Ente Camerale ha quindi deciso di realizzare uno studio all’interno delle imprese della provincia sullo “stato dell’arte” della RSI. Nello specifico questa ricerca è stata realizzata dalla Camera di Commercio, in collaborazione con l’Associazione Figli del Mondo e la Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Bologna, sede di Rimini. Al suo interno sono state raccolte le buone prassi attivate dalle aziende al fine di capire gli effetti prodotti sul territorio dall’implementazione della Responsabilità Sociale e definire quali sono le prospettive future. L’indagine quindi ha inteso tracciare un quadro che descrivesse: l’interesse delle aziende della provincia attorno alle tematiche connesse alla responsabilità sociale; la diffusione tra le medesime imprese delle pratiche e degli strumenti che manifestano un impegno relativo ai temi in oggetto e il livello di conoscenza del progetto CSR-SC del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Lo studio si è anche proposto di valutare l’adesione delle imprese riminesi ai principi e alle pratiche socialmente responsabili, cercando di definire gli sforzi profusi nel soddisfacimento degli interessi di tutti gli stakeholder e ricercando un equilibrio tra performance economiche, sociali e ambientali. Inoltre l’osservazione delle pratiche di RSI è stata integrata con un’analisi delle attività comunicative intraprese per dare notizia delle pratiche realizzate e dei risultati conseguiti, così da valutare l’importanza della RSI nelle strategie di comunicazione e nello sviluppo di una solida reputazione aziendale. L’intento della ricerca muove dalla consapevolezza che il consolidamento della conoscenza legata alle esperienze di comportamenti socialmente responsabili sia il primo passo per accrescere la cultura della RSI. La promozione di “buone prassi” diviene non solo testimonianza della diffusione di una imprenditorialità responsabile, ma anche strumento di sviluppo e miglioramento, nonché stimolo emulatore. Questo studio è stato presentato al convegno nazionale organizzato dalla Camera di Commercio “Impresa e Futuro del Territorio”, tenutosi a Rimini il 17 dicembre 2007.

 

Risultati
Grazie a questa attività continuativa e all’impegno di tutti i soggetti partecipanti, Rimini può oggi considerarsi una delle aree del Paese dove la Responsabilità Sociale d’Impresa è uscita dalla fase teorica per diventare un modo di operare quotidiano. Le aziende del territorio hanno dimostrato che, quando l’agire responsabile entra nella cultura d’impresa, l’intero territorio ne trae benefici concreti: più coesione, minore conflittualità, più partecipazione alla vita sociale e, naturalmente, migliori performance per le imprese che si trovano a competere su mercati nazionali e internazionali sempre più complessi. Il personale della Camera di Commercio, coinvolto in tutte le fasi del progetto, ha dimostrato attenzione e sensibilità al tema, entusiasmo e partecipazione sia per ciò che riguarda la collaborazione con Figli del Mondo e l’Università, sia per la  progettazione e la promozione dell’evento conclusivo del progetto EQUAL. Il successo dello studio effettuato, degli incontri e dei convegni presentati in questi anni, ha portato la Camera di Commercio di Rimini alla decisione di proseguire l’attività di informazione e formazione, affinché sempre più imprese si avvicinino alla  Responsabilità Sociale. Per l’anno 2008 è prevista una convenzione che sancisca la collaborazione continua con l’Associazione Figli de Mondo al fine di proseguire insieme il percorso verso la RSI, una tematica in cui la Camera di Commercio crede e che sta producendo importanti risultati in termini di innovazione, competitività e sviluppo del territorio.

Sull'impresa

Settore: Associazionismo imprenditoriale e distretti industriali Website: www.riminieconomia.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica