HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


PROVINCIA DI TORINO

Ente Locale

 

Il percorso di costruzione e di implementazione del Bilancio Sociale 2004-2005 della Provincia di Torino che integra le dimensioni di genere e ambientale

 

Problema
Compito delle pubbliche amministrazioni è gestire la “cosa pubblica” generando valore per i cittadini per la qualità della vita. È importante comunicare i risultati ottenuti dalle attività degli enti pubblici, per garantire trasparenza e individuare le aree di miglioramento.

 

Soluzione
La Provincia di Torino ha deciso di rendere conto delle attività svolte e dei valori che le sottendono, informando i suoi portatori di interesse delle scelte fatte, predisponendo il Bilancio sociale 2004 e 2005 che integra le dimensioni di genere e ambientale. La Provincia ha scelto di produrre un documento che confronta due esercizi, il 2004 e 2005, per poter valutare le prestazioni dell’Ente nella loro evoluzione temporale.
Il Bilancio Sociale è stato redatto sulla base delle indicazioni della Direttiva sulla Rendicontazione sociale nelle amministrazioni pubbliche, ma la Provincia di Torino ha sperimentato l’integrazione di documenti, ormai ampiamente diffusi, quali il “Bilancio Sociale”, il “Bilancio Ambientale” e il “Bilancio di Genere” in un unico documento.
La Provincia ha individuato come partner la Società di consulenza S.&T. e come interlocutori primari del progetto il Comitato Scientifico, l’Università di Torino, l’Ordine dei Commercialisti, l’ARPA, la Scuola di Amministrazione Aziendale, il CSI-Piemonte, il Politecnico di Torino in quanto soggetti detentori di competenze strategiche ai fini del progetto per creare sinergia tra diversi settori e concorrere così al miglioramento del processo di rendicontazione sociale.
Nel coinvolgimento degli stakeholder, la Provincia ha utilizzato i seguenti strumenti di comunicazione: lettera di presentazione del percorso per intraprendere un dialogo, informarli e renderli partecipi a tutti i principali stakeholder; pagina dedicata sul portale web aziendale con le informazioni relative al progetto. La Provincia ha inoltre messo a disposizione un contatto di posta elettronica al quale scrivere per chiedere approfondimenti o fornire suggerimenti, un Gruppo di lavoro interno quale punto di riferimento dei dipendenti in merito al Bilancio Sociale e, infine, un Comitato scientifico al fine di fornire un supporto scientificamente fondato e definire un modello successivamente trasferibile ad altri enti locali. Il Comitato, composto da esponenti del mondo accademico, professionale ed esperti di responsabilità sociale e bilancio, ha avuto il compito di partecipare alla definizione del modello, monitorare il lavoro in itinere, validarne il risultato finale e contribuire alla definizione degli obiettivi di miglioramento.
Oltre alla costituzione di un Gruppo di Lavoro, per il quale sono state selezionate mansioni strategiche (l’Area Finanziaria, il Controllo di gestione, l’Ufficio di Statistica), a livello politico è stata istituita una Cabina di Regia affinché gli Assessori che hanno deleghe affini ai temi principali del Bilancio Sociale (Bilancio, Politiche Sociali, Pari Opportunità e Ambiente) avessero l’opportunità di fornire indirizzi al percorso per adattarlo rispetto all’identità dell’Ente e alle sue modalità di azione.
La Cabina di Regia, formata da 8 membri, ha fornito un supporto al coordinatore e ha avuto un ruolo di orientamento nel progetto partecipando alle riunioni di indirizzo (5 incontri).
Al fine di monitorare nel tempo il processo attivato, la Provincia ha previsto una serie di interventi, quali la pubblicazione del documento sul portale, la somministrazione di un questionario tramite il quale rilevare le opinioni dei portatori di interesse rispetto ai contenuti ed alle modalità di realizzazione del documento di rendicontazione e, infine, l’invio di una lettera agli stakeholder contattati inizialmente per comunicare loro la conclusione del Bilancio Sociale e avviare un confronto sulla base del documento predisposto.

 

Risultati
L’avvio di un dialogo con i principali stakeholder ha permesso alla Provincia di plasmare la struttura e i contenuti del Bilancio Sociale assumendo il loro punto di vista e offrendo loro la possibilità di fornire suggerimenti ed esprimere la loro opinione sulla base della descrizione di ciò che è stato fatto e dei risultati ottenuti.
Nella redazione del Bilancio Sociale la forte partecipazione da parte del personale della Provincia ha prodotto a una condivisione di informazioni tra le diverse Aree e Servizi che ha soprattutto favorito un confronto per i progetti trasversali rispetto alla suddivisione delle competenze.

Sull'impresa

Settore: Pubblica Amminstrazione ed Enti locali Website: www.provincia.torino.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica