HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


LUSH ITALIA

Azienda che produce e commercializza cosmetici freschi e fatti a mano a base di frutta e verdura biologica

 

Basta sacchetti di plastica - Gaia, Amici della Terra Lombardia e Lush protestano per fermare l’uso dei sacchetti in polietilene

 

Problema
I sacchetti di plastica rappresentano il simbolo di una società dispendiosa in quanto sono una forma d’imballaggio che è spesso inutile.I sacchetti di plastica costituiscono un problema per vari motivi, uno su tutti è il fatto che costituiscono una forma d’imballaggio monouso, per cui vengono solitamente usati per un breve periodo di tempo ma impiegano centinaia di anni a decomporsi nelle discariche.

 

Soluzione
Mercoledì 16 settembre 2009, è stata la giornata dedicata da Lush alla campagna “Basta sacchetti di plastica”: in ogni profumata bottega Lush un mostro interamente vestito di shopper di plastica ha coinvolto i passanti facendo opera di sensibilizzazione contro i sacchetti non biodegradabili derivanti dalla lavorazione del petrolio. Tutti sono stati invitati a liberarsi dalla dipendenza dalle buste di plastica scegliendo di usare borse riutilizzabili più volte per trasportare gli acquisti. È stato messo a disposizione materiale informativo e i primi 10 fortunati che in ogni negozio Lush hanno effettuato una scelta di consumo sostenibile rinunciando al sacchetto di plastica hanno ricevuto in regalo una nuova borsa Lush in cotone biologico.

 

Risultati
L’implementazione del progetto ha portato al raggiungimento di circa 1700 firme online e 1850 cartacee.Il personale, inoltre, si è mostrato estremamente sensibile al tema: ha condiviso la sfida e si è impegnato con disponibilità e grande entusiasmo per coinvolgere il maggior numero possibile di persone nell’iniziativa.Grazie a questa campagna continua l’impegno ambientalista di Lush, da sempre attiva per ridurre l’impatto ambientale, a partire dai propri prodotti che per quasi il 60% sono solidi e privi di packaging.

Sull'impresa

Settore: Cosmetico  
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica