HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


LEAF ITALIA Srl

Opera nel mercato dolciario italiano

 

Sperlari porta a Sweet Torrone la magia e il sorriso di Miloud e i ragazzi di Bucarest

 

Problema
In occasione della manifestazione Sweet Torrone, la kermesse di tre giorni che la città di Cremona ha dedicato, dal 12 al 14 novembre 2004, al suo dolce più famoso, Leaf Italia con il brand Sperlari ha voluto realizzare un’operazione di marketing sociale coinvolgendo l’Organizzazione Non Governativa COOPI di Milano.
La Direzione Aziendale è particolarmente attenta ai problemi sociali e ambientali come filosofia aziendale. Per questo è stata sostenuta la scelta di invitare i ragazzi di Bucarest, compagnia composta da giovani che si sono trovati a vivere soli nelle strade e nei canali sotterranei di Bucarest e che il clown francese Miloud Oukili ha salvato dalla violenza e dalla solitudine conquistandoli con l’arte del circo.

 

Soluzione
Durante tutti i tre giorni della festa è stato distribuito il materiale informativo sia istituzionale che della campagna Un naso rosso contro l’indifferenza, che Coopi ha avviato da anni a favore dei ragazzi di strada di Bucarest. Nella giornata conclusiva, tra gli spettacoli che hanno animato il centro della città, si è tenuta la rappresentazione dei Ragazzi di Bucarest, la compagnia di giovani clown e giocolieri, fondata nel 1992 da Miloud Oukili. Dal 1998 al fianco di Miloud e dei suoi ragazzi c’è COOPI, associazione non governativa italiana che opera per la solidarietà e lo sviluppo dei popoli, e che, con la campagna Un naso rosso contro l’indifferenza finanzia le attività di assistenza medica, di sostegno psicologico e di accoglienza a Bucarest.
Inoltre Sperlari ha prodotto per Coopi, esclusivamente per l’occasione, una mousse di torrone che il pubblico ha potuto acquistare sostenendo così il progetto dei ragazzi di Bucarest. La mousse è stata confezionata in contenitori di cartone sul quale erano riportati, a fianco del marchio Leaf-Italia, il logo istituzionale di COOPI e della campagna Un naso rosso contro l’indifferenza.
Un ampio spazio sotto i portici della piazza principale della città è stato adibito con bandiere e stendardi dell’associazione per la distribuzione della mousse e del materiale informativo. Inoltre è stata realizzata una mostra di 12 pannelli che illustra nel dettaglio il progetto dei ragazzi di Bucarest.
All’interno della Festa del torrone, Sperlari ha spesso promosso eventi, legandoli a finalità sociali o artistiche, in modo che la manifestazione potesse anche lasciare un segno concreto di solidarietà (raccolta fondi per finanziare il restauro dell’orologio astronomico del Torrazzo di Cremona; raccolta fondi per l’acquisto di un mammografo per il Centro Tumori o per un ambulanza della Croce Rossa). Nella Festa del Torrone del 2004, che aveva per tema il sorriso, Sperlari ha pensato non solo di raccogliere fondi per una finalità sociale, ma di rendere protagonisti di un evento della Festa le stesse persone che si volevano aiutare. L’intento è stato quello di costruite un evento di richiamo, animando la Festa e nel contempo richiamando l’attenzione del pubblico presente su una realtà molto difficile e sulla possibilità di collaborare per risolverla.

 

Risultati
Alla manifestazione sono intervenute circa 120.000 visitatori e lo spettacolo dei ragazzi di Bucarest è stato visto da circa 55.000 persone.
L’operazione a favore di Coopi ha portato circa 6.000 contatti diretti: persone alle quali è stato consegnato materiale informativo sull’Organizzazione. 10.000 Mousse di Torrone Sperlari sono state distribuite e hanno consentito la raccolta di 6.000 euro.
100 persone hanno lasciato a Coopi il proprio nominativo per ricevere materiale di approfondimento, a cui successivamente è stato inviato un mailing di ringraziamento insieme a materiale informativo relativo al sostegno a distanza dei ragazzi di Bucarest.
I ritorni dell’operazione sono ancora parziali: sino ad ora sono pervenute alcune donazioni, 4 sottoscrizioni al sostegno a distanza e diverse richieste di informazioni tramite telefono.
In occasione dell’iniziativa gli uffici stampa di Sperlari e Coopi si sono coordinati per veicolare la notizia sia a livello nazionale sia locale.

Sull'impresa

Settore: Alimentare e bevande Website: www.leaf.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica