HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


DIREZIONE PROVINCIALE DEL LAVORO - SASSARI

Ente locale

 

Disabili e lavoro. Una formula vincente: collaborazione tra pubblico e privato

 

Problema
L’inserimento lavorativo delle persone con disabilità rappresenta ancora una sfida per le politiche sociali del Paese; la legge 68/99 resta in molti casi inapplicata.
L’integrazione sociale dei disabili è da sempre una questione difficile, la cui soluzione richiede grossi sforzi di sensibilizzazione e ingenti risorse finanziarie. Inoltre bisogna tener presente che se i disabili non hanno una sufficiente formazione sarà difficile un loro inserimento nel mondo del lavoro e, di conseguenza, diverrà impossibile una loro piena integrazione nella società.

 

Soluzione
L’iniziativa presentata dalla Direzione Provinciale del Lavoro di Sassari, riguarda 15 giovani tirocinanti che dall’inizio di settembre 2005 operano presso varie sedi della SISA COBEC di Sassari. Sono tirocini, della durata di sei mesi, realizzati in base alla legge 68/99 che regolamenta l’inserimento lavorativo dei diversamente abili. A fronte di persistenti resistenze pregiudiziali da parte dei datori di lavoro, si sono registrate anche esperienze importanti, grazie ad una capillare sensibilizzazione dei datori di lavoro ed alla collaborazione offerta agli stessi nella ricerca di soluzioni mirate. Tutto ciò, attraverso l’istituto della Convenzione; queste sono state stipulate da subito (al 9.8.2005 ne sono state stipulate n. 153), pur in assenza della Commissione Tripartita prevista dal D.Lgs. 469/97, ed è grazie a queste che si sono realizzati inserimenti graduali dei disabili e si sono superate molte delle resistenze pregiudiziali anzidette.
La presente iniziativa non è la prima nel suo genere: risalgono, infatti, al 2000 due Convenzioni che hanno consentito l’inserimento presso due Call-center del territorio di 12 giovani con tirocini finalizzati all’assunzione, a copertura delle quote d’obbligo.
La Direzione ha stipulato 3 Convenzioni di Integrazione lavorativa con tirocini finalizzati all’assunzione, rivolte a disabili con particolari difficoltà di inserimento lavorativo, per cui ci si è avvalsi del supporto delle figure professionali presenti nei Servizi di Orientamento (SIOL) dei Comuni, in particolare quelli di Sassari e Porto Torres; il dato interessante è che queste ultime vedono interessate esclusivamente aziende di piccole dimensioni e quindi “senza obblighi”. Sono tutte derivate da un lavoro di sensibilizzazione e di promozione affatto facile, promosso in collaborazione con i Servizi di Orientamento Inserimento Lavorativo (SIOL) dei Comuni di Sassari e Porto Torres. Nel caso specifico della Cobec, i tirocini sono lo strumento che, in previsione di futuri ampliamenti organici, si è voluto utilizzare per selezionare il personale da inserire poi stabilmente. Per l’inserimento si è operato in tal modo: a seguito di Convenzione, l’ufficio ha effettuato la preselezione delle unità, sulla base dei requisiti indicati dall’azienda. Di qui l’avvio dei selezionati ad un percorso presso il Centro Servizi Orientamento del Comune di Sassari, la cui collaborazione risulta importante per creare migliori condizioni di successo nell’inserimento dei disabili in azienda. Grazie alla loro azione, concretizzatasi con la rilevazione del profilo psico-attitudinale di ciascun candidato, l’azienda è risultata, infatti, agevolata nelle scelte finali ed i disabili promossi nelle loro vere potenzialità e competenze. Per l’attuazione del progetto sono state impiegate diverse risorse umane: 6 della DPL, 4 del SIOL-Comune di Sassari, l’amministratore delegato della SISA-Cobec. Il progetto si è realizzato nell’arco di nove mesi.

 

Risultati
Il progetto ha previsto, al termine del tirocinio, l’assunzione di n. 5 unità. Il dato definitivo sarà reso noto a breve dall’azienda che vie brevi ha preannunciato che il numero delle assunzioni sarà superiore. Il risultato è, quindi, pienamente conseguito e di particolare valore poiché attuato da un’azienda già ottemperante e perciò non tenuta obbligatoriamente all’inserimento di disabili. Inoltre, rispetto agli accordi iniziali, è da sottolineare che i tempi di durata dei tirocini sono stati ridotti di sei mesi e, pertanto, rispetto alle relative previsioni iniziali, si sono conseguentemente anticipati i tempi di inserimento definitivo in azienda.
In termini di reputazione, vi è stata una grande attenzione degli organi di stampa e TV in occasione della Conferenza stampa di presentazione del progetto, indetta il giorno 12.9.2005, presso la DPL; l’iniziativa è stata riportata dalle TV locali, dal quotidiano locale La Nuova Sardegna, ed è apparsa nel sito del Sistema Informativo Lavoro (SIL) della Regione Autonoma Sardegna. L’impatto del programma sulla comunità è stato positivo. Altre grosse realtà imprenditoriali del territorio si sono successivamente proposte per intraprendere simili iniziative (vedi AUCHAN, ...).

Sull'impresa

Settore: Pubblica Amminstrazione ed Enti locali Website: www.comune.sassari.it/servizi/lavoro/direzione_provinciale_lavoro/direzione_provinciale_lavoro.htm
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica