HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


RANDSTAD ITALIA

Agenzia per il lavoro

 

   

Sodalitas Social Award

Premio Sodalitas Social Award
Finalista
Anno: 2006

Certificazione SA 8000

 

Problema
La crescente espansione delle forme di lavoro atipico rende cruciale la tutela dei diritti di questi soggetti e il contrasto degli aspetti più gravi della precarietà.

 

Soluzione
Nel 2004 Randstad Italia, fedele ai propri valori aziendali, ha deciso di impegnarsi per l’ottenimento della certificazione etica SA8000, implementando un sistema di gestione in grado di garantire il rispetto dei punti della norma non solo per i propri lavoratori fissi ma anche per i somministrati.
Per arrivare ad ottenere l’attestazione etica, la filiale italiana, supportata dall’ente certificatore CISE e dai clienti che già avevano avviato tale processo, ha attraversato una fase di profonda autovalutazione al fine di sistematizzare le prassi interne che già venivano adottate ed ha attuato un processo di “autoapprendimento” della norma.
A giugno 2005 l’impresa ha così ottenuto l’attestazione SA8000, vantando il primato mondiale di agenzia per il lavoro certificata sul sistema di gestione dei suoi lavoratori, anche quelli somministrati. Questi ultimi sono per Randstad “key stakeholder”, nei confronti dei quali la certificazione SA8000 ha rappresentato un importante momento di perfezionamento di quanto già previsto dalle procedure interne di gestione a loro dedicate. Questo traguardo è stato perseguito al fine di renderli consapevoli dei lori diritti/doveri e di farli sentire parte attiva del processo di generazione di profitto della società al pari dei dipendenti interni.
L’account che gestisce le fasi di selezione e assunzione dei lavoratori ha il compito di promuovere il messaggio della certificazione etica e del ruolo del Rappresentante dei Lavoratori SA8000. Quest’ultimo è attivo nell’informare i lavoratori somministrati della possibilità di esprimere il proprio punto di vista non solo in caso di eventuali lamentele ma anche per suggerimenti e segnalazioni pre-missione e/o post-missione. Lo stesso procedimento viene replicato per i dipendenti fissi.
Internamente la comunicazione relativa al processo di certificazione è stata molto capillare: da specifici road show, alla formazione ai neo assunti per arrivare infine, agli spazi dedicati all’interno della intranet e della newsletter aziendale. Proprio tramite un articolo apparso sull’edizione speciale della newsletter interna dedicata all’etica, la direzione ha presentato il progetto a tutti i dipendenti fissi.
Il progetto della certificazione etica è stato accolto con molto entusiasmo da tutti i dipendenti, i quali hanno subito chiesto approfondimenti in merito. La intranet viene costantemente aggiornata con le novità e i cambiamenti adottati per rendere tutti interattivamente partecipi delle azioni intraprese e l’impresa mira a rendere i dipendenti fissi autonomi nell’applicazione delle disposizioni SA8000, così da massimizzarne il grado di coinvolgimento.
L’impresa ha creato un gruppo di lavoro dedito all’autovalutazione ed al mantenimento del sistema di gestione di cui fanno parte dipendenti di uffici e funzioni diversi. Per ciascun punto della norma è stato istituito un referente a cui si rivolgono i dipendenti tramite il Rappresentante dei Lavoratori per segnalare sospette “non conformità” o dare suggerimenti di miglioramento dei processi. Nel caso in cui la “non conformità” richieda una variazione nelle procedure interne, la segnalazione arriva direttamente alla Direzione che valuta il modo per sanare il problema. Il sistema di gestione non solo garantisce la capillare informazione e la tutela di tutti i punti della norma ma funge da banca dati consentendo un costante miglioramento: il gruppo di lavoro ha il compito di monitorare tutti i punti della norma grazie anche a KPI quantitativi e qualitativi.
Tutti i fornitori sono stati inviati ad aderire all’osservatorio del CISE, sottoscrivendo un impegno di trasparenza e di adesione concettuale ai punti della norma, mentre per i clienti è stata creata una brochure specifica e sono state organizzate tavole rotonde informative.
Per quanto concerne i lavoratori somministrati invece, la sfida è puntata sulla salute e sulla sicurezza. In tal senso è stato utilizzato un questionario a campione grazie al quale è stata messa in luce la reale situazione di partenza. Si è poi implementato un sistema di indicatori relativo all’età dei lavoratori (per tutelare maggiormente i lavoratori minorenni) e gli infortuni (per valorizzare la frequenza e la gravità analizzandone il CCNL, la zona, la regione).
A tutela della sicurezza, è stata scelta la via della responsabilizzazione degli stessi lavoratori puntando ad una maggiore informativa ad personam sui rischi relativi al lavoro.
La comunicazione interna rivolta ai dipendenti fissi è stata semplice ed ha comportato solo particolare attenzione sull’informativa relativa al Rappresentante dei Lavoratori SA8000.

 

Risultati
La certificazione etica ha messo in luce l’interdipendenza funzionale tra i diversi uffici. Sono stati quindi migliorati i processi e la comunicazione per il raggiungimento di comuni soluzioni ai diversi problemi. Si è evidenziato un miglioramento del dialogo tra i dipendenti e della consapevolezza di una gestione snella delle procedure interne, improntata a maggiori professionalità ed efficienza.
I risultati più evidenti sono stati l’entusiasmo dei dipendenti verso il progetto, condiviso anche dai collaboratori somministrati, felici di poter godere di maggiori tutele.
Anche il Work Council, organo interno di Randstad, nato come voce dei dipendenti per facilitare la comunicazione con la Direzione e migliorare il clima aziendale, ha iniziato ad interagire con il Rappresentante dei Lavoratori SA8000.
Infine, Randstad ha rappresentato un esempio virtuoso per molti clienti che hanno deciso di implementare all’interno delle strutture la certificazione SA8000.

Sull'impresa

Settore: Servizi Website: www.randstad.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica