HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


SABELLI SpA

Industria casearia

 

   

Sodalitas Social Award

Premio Sodalitas Social Award
Finalista
Anno: 2005

La via Sabelli per la sostenibilitÓ

 

Problema
Già nel 1930 il fondatore dell'azienda, Archimede Sabelli, collaborava con il padre alla gestione di una piccolissima attività casearia familiare a Boxano (CB) in Molise.
Attualmente nella conduzione delle imprese del gruppo Sabelli sono impegnate tre generazioni.
Nel sito produttivo sono coinvolti 110 dipendenti e circa 300 sono i produttori locali di latte presso cui si raccoglie quotidianamente la materia prima.
Volontà della Sabelli è implementare la CSR nella politica aziendale, al fine di diffondere un modello industriale che segni il connubio tra vantaggi economici e progresso sociale.
Dopo quasi un secolo di impegno nel settore, la Sabelli fonda ancora la propria forza sui valori umani, sulla qualità artigianale dei prodotti e sull'importanza di mantenere viva l'antica tradizione casearia, riuscendo al tempo stesso ad anticipare le dinamiche competitive, grazie alle continue innovazioni tecnologiche e d produzione apportate dalle nuove generazioni.

 

Soluzione
Dal 2004, nell’ottica di un rinnovata strategia aziendale, il Gruppo Sabelli ha deciso di sviluppare un sistema di azioni e obiettivi all’interno di una strategia attenta allo sviluppo sostenibile e che vede protagonista la Responsabilità Sociale d’Impresa. I progetti realizzati nell’area di Responsabilità Sociale hanno riguardato le tre aree di sostenibilità: sociale, ambientale ed economica.
Al fine di conoscere e comprendere le esigenze dei dipendenti e programmare forme di miglioramento che rispondessero effettivamente alle necessità aziendali, è stato realizzato da Sabelli il Questionario di indagine di clima aziendale. L’adozione di tale strumento di ascolto, è dovuta alla volontà di programmare e progettare piani di miglioramento che siano condivisi da tutti. Inoltre si rende necessario conoscere quale clima viene percepito dai dipendenti e se questo corrisponde effettivamente a quello che i vertici aziendali vogliono diffondere. Dopo una attenta analisi del Questionario di indagine di clima aziendale, che ha mostrato le esigenze e le aspettative dei dipendenti e collaboratori, è stata realizzata la prima bozza del Codice Etico. La Sabelli infatti crede che attraverso esso sia possibile una gestione equa ed efficace delle transazioni e delle relazioni umane, e accrescere la reputazione dell’azienda, in modo da creare fiducia sia verso l’interno che verso l’esterno. L’azienda ritiene che il Codice Etico sia un mezzo efficace al fine di prevenire comportamenti illeciti e scarsamente responsabili. Affinché tutti i dipendenti condividano e facciano propri i valori che l’azienda vuole diffondere, è stato fondamentale conoscere quali fossero i principi a cui dedicare maggiore attenzione e quali fossero già radicati tra tutti i collaboratori.
In particolare il Progetto La Via Lattea nasce dalla volontà di diffondere e sensibilizzare gli studenti di scuola elementare, su temi di cultura alimentare ed ambientale favorendo il recupero delle tradizioni del nostro territorio. Il progetto è stato svolto in collaborazione con l’assessorato alla pubblica istruzione del Comune di Ascoli Piceno, Legambiente e lo Sportello Salute & Gusto. L’aumento di disfunzioni alimentari che coinvolgono un crescente numero di bambini ha indotto l’azienda a riflettere sulla possibilità di collaborare con le strutture scolastiche e le amministrazioni locali, su iniziative che promuovano una alimentazione ragionata.
Una delle iniziative a cui la Sabelli crede e si impegna ormai da anni è la collaborazione e l’impegno con associazioni sportive. Aiutare lo sport ed essere presenti anche nello stesso, rappresenta un tassello molto importante al fine di continuare e migliorare l'impegno dell’azienda nel campo sociale.
Legato allo sport è l’iniziativa Picchio Mascotte che vede protagonisti bambini provenienti dalle scuole calcio del territorio. Tale progetto nasce dalla volontà di avvicinare le nuove generazioni allo sport attraverso una giornata ricca di emozioni, da trascorrere con i propri cari e con la possibilità di conoscere i propri beniamini.
Infine sensibile alle problematiche ambientali, la Sabelli ha cominciato a utilizzare il concentratore di siero. Il siero, scarto di produzione delle mozzarelle, esige per il suo smaltimento processi complessi spesso non eseguibili. Il procedimento di concentrazione consente di creare un prodotto vendibile alle aziende alimentari, in più permette di recuperare ingenti quantità di acqua, risorsa che altrimenti andrebbe sprecata.

 

Risultati
Al questionario hanno risposto il 36% del personale della Sabelli Spa e il 66% della Sabelli Commerciale. I risultati ottenuti hanno evidenziato quali fossero i progetti da attuare nel prossimo futuro e hanno mostrato il grado di partecipazione e di soddisfazione dei collaboratori. Il questionario si è dimostrato un buon strumento di ascolto, ma ha evidenziato che è necessario affiancare ulteriori strumenti di comunicazione, quali incontri programmati, riunioni. Sabelli ha raggiunto l’obiettivo di conoscere quale fosse l’ambiente in cui i collaboratori lavorano attualmente per attuare un piano di miglioramento che risponda effettivamente alle necessità richieste.
Per la buona riuscita del progetto la via lattea è stata basilare la collaborazione di tutto il personale, grazie al quale è stato possibile acquisire informazioni utili per la realizzazione dei quaderni didattici. Il progetto è stato accolto positivamente dai dipendenti dell’azienda che saranno direttamente coinvolti durante la visita delle classi nello stabilimento, illustrando loro le diverse fasi di produzione del formaggio. Gli alunni e i loro insegnanti hanno partecipato con curiosità ed entusiasmo alle attività trattate e hanno posto interessanti domande agli esperti dell’azienda, i quali hanno illustrato in modo esaustivo e con un linguaggio di facile comprensione tematiche di notevole importanza per un equilibrato sviluppo dei ragazzi. L’iniziativa ha riscontrato un notevole interesse, hanno infatti aderito tutte le scuole del comune di Ascoli Piceno con circa 1500 tra bambini e ragazzi.

Sull'impresa

Settore: Alimentare e bevande Website: www.sabelli.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica