HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


BOX MARCHE SpA

Azienda cartotecnica, produzione imballaggi

 

La tecnologia di cui siamo pił fieri la sera torna a casa

 

Problema
L’impegno di Boxmarche nell’ambito della responsabilità sociale e ambientale dell’impresa è focalizzato sia sulla valorizzazione, coinvolgimento e partecipazione delle risorse umane sia sulla diffusione della cultura ambientale. Nel primo caso la direzione aziendale considera la responsabilità sociale un fattore di crescita per il capitale intellettuale e per il valore economico dell’azienda; risorse umane etiche e orgogliose di lavorare per Boxmarche e formazione/informazione continua del personale riassume la mission di Boxmarche. Nel secondo caso la sensibilizzazione degli stakeholder sui temi ambientali comprende: iniziative nell’ambito dell’educazione all’ecologia attraverso opuscoli distribuiti nelle scuole, forum e manifestazioni, e sviluppo di prodotti ecologici. Le iniziative sostenute risultano economicamente sostenibili e contribuiscono a migliorare il clima aziendale.
Il bilancio sociale di Boxmarche rappresenta una sintesi del processo di rendicontazione etico-economica, ma anche una possibilità per riflettere su tali problematiche e innescare future dinamiche di miglioramento, perseguendo uno dei valori cardine dell’azienda: fare meglio.

 

Soluzione
Boxmarche si è impegnata nel promuovere all’interno dell’azienda attività volte al coinvolgimento, valorizzazione delle risorse umane. La valorizzazione delle competenze si snoda attraverso i seguenti percorsi formativi: formazione linguistica, corsi tecnici, informatica, sistema integrato ambiente, qualità, sicurezza, responsabilità sociale.
Nel 2003 sono state erogate 3.370 ore di formazione nelle suddette aree. Inoltre vengono riconosciuti alle risorse umane borse di studio per i figli dei dipendenti, gite aziendali e premi per anzianità di servizio indipendentemente dagli obbiettivi raggiunti.
Oltre a questi strumenti tradizionalmente utilizzati dalle imprese a sostegno della responsabilità sociale dell’impresa, Boxmarche ha sviluppato un sistema di incentivazione innovativo denominato skill passport. Lo skill passport è un strumento di valutazione personalizzato; questo,
attraverso l’analisi delle competenze, delle conoscenze e delle caratteristiche personali incide sul sistema retributivo del personale. Il premio ammonta al 15% della paga lorda e viene pagato ogni 6 mesi. I premi vengono conseguiti sulla base di una valutazione secondo parametri individuali e di team. Nel primo caso vengono valutati l’indice di presenza, indice di flessibilità, indice di polivalenza, puntualità, condivisione di valori aziendali, propositività e sviluppo delle conoscenze e competenze. Nel secondo caso sono valutati l’indice di produttività del reparto stampa, del reparto fustellatura, del reparto pieganicolla e del magazzino. Lo skill passport ha lo scopo non solo di aumentare la produttività, ridurre gli scarti e le inefficienze, ma anche di motivare e gratificare i dipendenti. Ulteriore cura nei confronti del personale viene dimostrata dal grafico del piacere, che è un test di autovalutazione per misurare il proprio benessere all’interno dell’azienda, e da un’indagine annuale sulla soddisfazione del personale che viene monitorata prendendo in considerazione questi ambiti: ambiente lavorativo, comunicazione, prospettive di carriera, management, senso di appartenenza, riconoscimenti, formazione, condizioni di impiego, giudizio complessivo.
Nell’ambito della responsabilità ambientale Boxmarche ha istituito un sistema di eco-gestione.
L’azienda si impegna 1) al rispetto delle leggi dell’ambiente, 2) al monitoraggio sistematico degli impatti ambientali 3) alle comunicazioni con le parti interessate riguardo agli aspetti ambientali che coinvolgono l’azienda 4) al rafforzamento di una coscienza aziendale in linea con la politica ambientale 5) alla sensibilizzazione, attraverso il raggiungimento della certificazione di qualità ambientale, della clientela per una maggiore penetrazione di mercato. Più in generale la sensibilizzazione degli stakeholder ha compreso: 1) ecopremio Comieco 2003 per i progetti di imballaggi ambientalmente innovativi. 2) formazione del personale sulla norma ISO14001, 3) sviluppo di prodotti ecologici 4) educazione all’ecologia, tramite calendari distribuiti nelle scuole con indicazioni sui tempi di biodegradabilità dei prodotti, il forum ciclo di vita degli imballaggi, e l’iniziativa riciclo aperto, manifestazione di informazione e sensibilizzazione all’uso di materiali riciclabili.

 

Risultati
I risultati relativi alla soddisfazione del personale hanno evidenziato un aumento dal 2001 al 2003 del livello di soddisfazioni dal 70% al 82%. Relativamente alla società, Boxmarche coinvolge la comunità locale nel forum “l’azienda sostenibile: dalla qualità della vita alla qualità del prodotto. All’incontro sono intervenute personalità locali e rappresentanti del mondo delle imprese. Con riferimento alle performance ambientali il rapporto tra kg di rifiuti e k di prodotto è diminuito da 0,44 (2001) a 0,30( tra 2002 e 2003) e la percentuale dei rifiuti destinata al recupero è stata del 96,7% nel 2003.

Sull'impresa

Settore: Carta, stampa ed editoria Website: www.boxmarche.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica