HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


FATTORIA PETRINI

Azienda a conduzione familiare che produce oli di oliva extra vergini biologici

 

Il Regalo di Natale? Bio, Logico ! Il Biologico, Gusto & Salute

 

Problema
I prodotti alimentari biologici sono da considerarsi a tutti gli effetti cibi sani perché vengono ottenuti con metodi produttivi naturali che non prevedono l’uso di pesticidi dannosi per l’uomo e per l’ambiente.L'agricoltura biologica è inoltre un sistema agricolo in grado di perpetuarsi e rigenerarsi, perché la fertilità del suolo è mantenuta grazie al lavoro dei microrganismi (e decompositori vari) in esso contenuti e al riciclo interno del materiale organico prodotto.Oggi però, seppure il settore biologico sia in crescita, esiste ancora una certa diffidenza sulla “veridicità” del biologico che deve essere superata anche grazie alla realizzazione di manifestazioni popolari e aggreganti che sappiano anche fornire informazioni ed offrire esperienze positive di questa pratica.

 

Soluzione
L’impegno di Fattoria Petrini è orientano alla valorizzazione dei principi fondamentali dell’agricoltura biologica in termini di: esclusione di prodotti chimici di sintesi; utilizzo di piante resistenti e di insetti predatori contro i parassiti; utilizzo di tecniche di lavorazione non distruttive della fertilità naturale del terreno; adozione della tecnica di rotazione colturale; utilizzo di fertilizzanti naturali; divieto dell'impiego di organismi geneticamente modificati (OGM); valorizzazione delle produzioni tipiche e stagionali; certificazione del processo di produzione a garanzia del rispetto delle norme legislative che la codificano e di ogni singolo intervento lungo le differenti filiere produttive.Nello specifico poi Fattoria Petrini, in occasione delle ultime festività natalizie, ha promosso la terza edizione del progetto “Il Regalo di Natale? Bio, è Logico ! Il Biologico, Gusto & Salute”, con l’obiettivo di permettere alle persone di donare prodotti rispettosi delle persone e della natura.L’iniziativa – finalizzata quindi alla sensibilizzazione sulle potenzialità dell’agricoltura biologica e sull’importanza di una maggiore attenzione all’ambiente e alle sue necessità – ha previsto inoltre: un convegno ed un seminario sull’argomento, una mostra fotografica dedicata, una mostra-mercato di prodotti alimentari biologici ed un mercatino natalizio, l’esposizione di prodotti di biocosmesi e di tessuti ed abiti ecologici, l’esposizione di artigianato locale, l’organizzazione di laboratorio per grandi e piccini sul riciclo.Tutti questi interventi sono stati gestiti da Fattoria Petrini in collaborazione con l’amministrazione comunale di Monte San Vito (An), l’associazione culturale Vivere Monte San Vito, la Croce Rossa Italiana, l’Amab (Associazione marchigiana agricoltura biologica), la Cna e il Csd (Centro Studi Design).

 

Risultati
Nonostante il maltempo, il mercatino previsto all’interno del programma ha avuto un buon riscontro in termini di partecipazione di pubblico e di espositori, per la maggior parte locali.Le mostre all’interno del Centro Carlo Urbani sono state visitate per tutta la durata della manifestazione; in particolare la mostra del CSD, con i suoi abiti realizzati con materiali riciclati, ha suscitato l’interesse da parte di svariate scolaresche.Il seminario e il convegno hanno registrato la presenza di numerosi visitatori con possibilità d’intervento nel dibattito finale.L’iniziativa ha permesso di vedere rafforzata a livello provinciale la percezione del biologico come valida alternativa all’agricoltura convenzionale.

Sull'impresa

Settore: Alimentare e bevande  
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica