HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


FEDERAZIONE DELLE BCC DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

SocietÓ cooperativa di cui sono socie e clienti esclusivamente le 16 Bcc del Friuli Venezia Giulia

 

Insieme per aprire il tuo libretto di deposito alla solidarietÓ

 

Problema
Tra gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio fino al 2015, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OSM) ha previsto per ogni bambino l'immunizzazione dalle principali malattie mediante i vaccini attualmente disponibili. Nei Paesi poveri, lo Stato non è in grado di assicurare neppure le vaccinazioni di base e ancora oggi 34 milioni di neonati non vengono vaccinati e circa due milioni di essi muoiono ogni anno a causa di malattie da tempo conosciute, come la tubercolosi o il tetano.

 

Soluzione
Volendo dare una connotazione diversa al libretto Risparmio Amico rispetto ai prodotti proposti dai concorrenti, e volendo sottolineare lo spirito mutualistico delle Banche di Credito Cooperativo, la Federazione delle Banche di Credito Cooperativo del Friuli Venezia Giulia ha individuato nell’UNICEF il partner ideale per l’avvio di un progetto a favore dei bambini. La nonprofit e la Federazione hanno poi scelto di sostenere il Progetto Internazionale dedicato alle vaccinazioni, in quanto operativo in quasi tutti i Paesi in via di sviluppo e senza termini temporali.
Grazie all’accordo sottoscritto tra la Federazione e il Comitato Italiano per l’UNICEF, per ogni nuovo libretto di deposito Risparmio amico che viene aperto, le BCC donano 20 euro alla non profit (cifra che consente di coprire il costo di una vaccinazione). L’iniziativa, avviata dalle banche per aiutare i bambini a scoprire il valore del risparmio, permette contemporaneamente di salvare una vita nei Paesi del Terzo Mondo. Ogni anno, infatti, le vaccinazioni salvano la vita di due milioni e mezzo di bambini nei paesi poveri. All'inizio degli anni '80 soltanto un bambino su cinque era regolarmente vaccinato: oggi lo è il 75% della popolazione infantile. Molto di questo successo è dovuto all'impegno dell'UNICEF che organizza campagne di vaccinazione in 127 Paesi e si propone di raggiungere un livello di copertura vaccinale dell'80% della popolazione infantile, nell'80% dei Paesi in via di sviluppo.
Il nuovo progetto e la partnership con UNICEF sono stati presentati personalmente a tutti i Responsabili Commerciali delle BCC ed al fine di diffonderli capillarmente presso tutti i 200 sportelli è stata utilizzata anche la intranet aziendale e il servizio di Mailing List tematico. Inoltre, in occasione dell’annuale festa natalizia organizzata dal Circolo Ricreativo del Personale tra i doni in distribuzione ai figli dei dipendenti è stata inserita anche la Pigotta dell’UNICEF, simbolo delle campagne di vaccinazione. Molti genitori hanno deciso di abbandonare il classico regalo e di adottare una Pigotta: 50 regali su 500 sono state le famose bambole di pezza. Per il progetto sono state utilizzate risorse interne all’azienda: una persona dedicata allo studio ed alla realizzazione del progetto, ad intrattenere i rapporti con gli sportelli regionali e nazionali dell’associazione nonprofit, a redigere il protocollo d’intesa, a diffondere il progetto presso le sedici BCC regionali e a predisporre il materiale di comunicazione.
Al fine di dare diffusione al progetto si è proceduto a realizzare materiale informativo dedicato (posto in distribuzione presso tutti gli sportelli BCC e le sedi UNICEF), uscite stampa e redazionali destinati ai media locali e una campagna pubblicitaria veicolata attraverso i siti internet delle banche.

 

Risultati
Il progetto, avviato a fine 2005, ha dato buoni risultati, in termini di libretti di risparmio aperti e quindi di versamenti fatti all’UNICEF. Tuttavia, per poter effettuare una valutazione più attendibile, sarà necessario effettuare l’analisi su un arco temporale più ampio.
Delle sedici BCC presenti in regione ben tredici hanno aderito al progetto e il 10% dei regali di Natale del Circolo Ricreativo delle Banche sono state Pigotte UNICEF.
Il progetto Insieme per aprire il tuo libretto di deposito alla solidarietà è stato menzionato in un articolo all’interno del giornalino dell’associazione, distribuito a livello nazionale. Inoltre, l’organizzazione non profit ha mostrato grande riconoscenza sia per il progetto che per i regali di Natale del Circolo Ricreativo BCC ed ha predisposto una lettera di ringraziamento per tutti i bambini che hanno aperto il libretto Risparmio Amico.

Sull'impresa

Settore: Banche, Finanza e Assicurazioni Website: www.bccfvg.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica