HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


FEDERAZIONE ITALIANA DELLE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI

Federazione Italiana delle Banche di Credito Cooperativo, Casse Rurali e Artigiane

 

iDEE – Associazione delle Donne del Credito Cooperativo
Roma (Roma)

 

Problema

Risulta quanto mai urgente oggi implementare e diffondere una cultura aziendale e politiche delle risorse umane inclusive, libere da discriminazioni e pregiudizi, capaci di valorizzare i talenti in tutta la loro diversità.

 

Soluzione

Nel 2004, su impulso della Federazione Italiana delle Banche di Credito Cooperativo, è stata costituita iDEE, un’Associazione senza scopo di lucro composta prevalentemente da donne sia lavoratrici dipendenti sia amministratrici di BCC con l’obiettivo di valorizzare il ruolo ed il contributo femminile all’interno del network BCC, favorendo le Pari Opportunità e lo scambio di esperienze. In particolare, tra i principali progetti realizzati e promossi da iDEE vanno ricordati: “Più donne nei Consigli di amministrazione per contrastare il gender gap”. Raccomandazione di Federcasse rivolta a tutte le Banche di Credito Cooperativo e alle Federazioni Locali e volta a favorire la presenza di almeno una donna nei rispettivi Consigli di Amministrazione; la brochure info-formativa “Equilibrio”, dedicata agli strumenti di conciliazione tra tempi di vita e tempi di lavoro; l'adesione alla Carta per le Pari Opportunità e l’eguaglianza sul lavoro; l'accordo con la Camera di Commercio di Milano per la promozione dell’imprenditorialità femminile; l'accordo con MAWB (Malta Association of Women in Business); l'organizzazione di seminari ed eventi sulla “differenza di genere” e sulla cultura manageriale femminile; la promozione di ricerche e studi sul personale femminile nel Credito Cooperativo; la diffusione e condivisione di competenze, esperienze e best practices per il trasferimento di modelli di successo di sviluppo professionale e imprenditoriale femminile; la formulazione di proposte a sostegno dell’imprenditorialità femminile per lo sviluppo economico del territorio.

 

Risultati

Negli ultimi anni è aumentata la percentuale delle donne al vertice nel Credito Cooperativo. Sono ad oggi 8 le donne Presidenti di BCC e 28 le Vice Presidenti, su un totale di 193 componenti di Consigli di Amministrazione. Le donne sono più numerose nella fascia d’età fino a 30 anni e rappresentano il 50,5% dei collaboratori, rispetto alla fascia d’età più elevata (oltre 55 anni) dove pesano per il 9,8%. Le pari opportunità all'interno delle BCC sono state inoltre perseguite attraverso: il Protocollo “Investire in rosa” per il sostegno finanziario alla crescita delle piccole imprese a prevalente partecipazione femminile operanti in Toscana; l’accordo “Donna Impresa” a cura delle BCC della provincia di Milano per istituire affidamenti e finanziamenti agevolati alle imprese a conduzione o a prevalente partecipazione femminile.

Sull'impresa

Settore: Banche, Finanza e Assicurazioni Website: www.creditocooperativo.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica