HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


EMIL BANCA

Banca di Credito Cooperativo, che opera su un territorio che si estende tra le province di Bologna e Modena

 

   

Sodalitas Social Award

Premio Sodalitas Social Award
Finalista
Anno: 2010

Microcredito di emergenza

 

Problema
Nella realtà odierna le situazioni di disagio socio-economico sono sempre più numerose. Lo stesso territorio emiliano-romagnolo, per quanto ricco, spesso presenta preoccupanti sacche di povertà in cui rientrano persone e nuclei familiari spesso appesantite da spese impreviste e sprovviste delle risorse sufficienti per farvi fronte.Senza interventi mirati ed efficaci c’è il rischio che queste condizioni temporanee – se non risolte tempestivamente – conducano i soggetti coinvolti ad uno stato di povertà permanente e ad una conseguente emarginazione sociale.

 

 

Soluzione
Il microcredito di emergenza permette a persone che si trovano in una situazione di difficoltà finanziaria temporanea di ottenere un prestito fino a 3.000 euro, a tasso fisso agevolato (3,25%) e senza spese aggiuntive. La sfida iniziale, condivisa con i partner, prevedeva l’avviamento di un’iniziativa concreta per evitare che condizioni di precarietà economica, a causa della negazione del credito, conducessero a situazioni di povertà permanente.La Banca ha svolto e svolge un ruolo di intermediazione creditizia e di “accompagnamento” fino alla fine del percorso (modalità non previste normalmente nell’erogazione del credito).

 

 

Risultati
Il progetto, dopo la sperimentazione avvenuta nel 2008, è stato realizzato nel 2009 attraverso 5 convenzioni operative in partnership con l’associazione micro.Bo e con diversi enti pubblici della Provincia di Bologna e con l’ASP Poveri Vergognosi (Azienda Pubblica dei Servizi alla Persona del comune di Bologna), con l’obiettivo di integrare le competenze ottimizzando l’investimento delle risorse.Queste convenzioni hanno permesso l’erogazione di 104 finanziamenti (di cui 74 nel 2009) per un ammontare totale di 188.960 euro (di cui 133.462 euro nel 2009). Si è verificato un solo caso di insolvenza per un credito erogato in fase sperimentale (2008).Il progetto ha permesso di una diffusa sensibilizzazione del personale rispetto alle tematiche del credito come fattore di promozione di riscatto e coesione sociale. È stata creata una rete sinergica di soggetti pubblici e privati che, integrando competenze ed esperienze professionali diverse ed ottimizzando le risorse disponibili, fornisce risposte efficaci alle problematiche del territorio. Dalla collaborazione nata nell’ambito del progetto è stata sviluppata l’idea di implementare, nel 2010, un parallelo servizio di consulenza e tutoraggio sulla gestione del bilancio familiare destinato anche a chi presenta richiesta ma non beneficia del credito.

 

Sull'impresa

Settore: Banche, Finanza e Assicurazioni Website: www.emilbanca.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica