HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


TIM Telecom Italia Mobile

Azienda nel settore della telecomunicazione mobile

 

   

Sodalitas Social Award

Premio Sodalitas Social Award
Finalista
Anno: 2005

TALKS

 

Problema
TIM, azienda leader nel settore della telefonia mobile e capillarmente diffusa, ha individuato il programma per il sociale Un mondo per tutti per intervenire con progetti concreti in situazioni valutate come prioritarie e di interesse generale da parte degli stakeholder coinvolti (comunità, associazioni no profit, associazioni di categoria, istituzioni locali e centrali) con l’obiettivo di creare piena integrazione nella comunità.
Comunicare significa, infatti, creare integrazione: TIM promuove continuamente l'accesso da parte di tutti dei propri prodotti e servizi, senza distinzioni di abilità da parte della propria clientela, con un settore specificamente dedicato alla ricerca ed all’innovazione delle tecnologie dedicate al sociale. Per questo motivo TIM dedica un'attenzione sempre maggiore alle persone affette da problemi alla vista rendendo sempre più accessibili la lettura del display e l'utilizzo dei servizi radiomobili utili e di uso comune.

 

Soluzione
Nel 2004 TIM ha presentato il software TALKS, un'applicazione rivoluzionaria che permette ai non vedenti, agli ipovedenti ed agli anziani di usare tutte le funzioni del telefonino in completa autonomia, grazie ad una voce elettronica che legge il display a favore dell'utilizzatore.
Grazie al software TALKS, i non vedenti hanno la possibilità di scrivere e leggere SMS ed e-mail, comporre e scaricare messaggi multimediali (MMS), chiamare e modificare un numero memorizzato in rubrica, variare il modo d'uso del telefonino e le altre impostazioni, gestire il calendario degli appuntamenti, scrivere e leggere documenti di testo. Inoltre, grazie a tale programma, sono accessibili le funzioni relative al convertitore di valuta, l'orologio e la sveglia.
Il software TALKS impiega il programma ETI Eloquence, lo stesso che usano altri programmi di lettura dello schermo dei personal computers molto diffusi fra i non vedenti che usano il PC.
La ricerca e l’innovazione tecnologica sono valutate al servizio delle diverse esigenze, con l’obiettivo di consentire l’accesso alla tecnologia mobile a tutti, superando le barriere costituite da impedimenti o difficoltà fisiche. L’Originalità di TIM nell’ambito delle imprese di telefonia mobile si contraddistingue per avere acquisito l’applicativo TALKS, averlo distribuito ed installato gratuitamente, aver creato una rete di formazione con le associazioni e aver formato il personale del customer care e dei negozi sociali per garantire l’applicativo nella vendita e nell’assistenza.
L’efficacia di TALKS consiste nel garantire l’accesso e l’utilizzo in autonomia alla tecnologia mobile da parte dei disabili visivi. L’efficacia del prodotto è dimostrata dalle richieste pervenute a TIM, che hanno altamente superato le aspettative.
TIM promuove le tecnologie per il sociale individuando le specifiche esigenze delle diverse categorie sulla base del dialogo costante con le associazioni rappresentative, individuando con le stesse anche la tecnologia e le modalità di utilizzo più idonee. Il software TALKS è stato realizzato in particolare con la collaborazione dell’Unione Italiana Ciechi, dell’Associazione Italiana Ciechi e Ipovedenti e dell’Associazione Nazionale Privi della Vista ed Ipovedenti.
Gli obiettivi e le finalità del TALKS sono stati condivisi su esigenze ed aspettative reali da parte dei consumatori/utenti, basate su un dialogo approfondito con le associazioni e gli stessi fruitori.
In particolare, quali eventi pubblici significativi realizzati nel 2004, realizzati con il coinvolgimento delle associazioni e dei consumatori/clienti si possono ulteriormente segnalare: la partecipazione di TIM ad Handimatica: TIM, unica azienda di telefonia mobile, ha partecipato alla quinta edizione di Handimatica, la Mostra-Convegno dedicata alle tecnologie informatiche a beneficio delle persone diversamente abili La manifestazione, organizzata dalla Fondazione ASPHI Onlus (di cui TIM è socio), rappresenta un fondamentale punto di riferimento nella divulgazione delle più recenti soluzioni capaci di rendere accessibili a tutti servizi e strumenti destinati al miglioramento della qualità di vita; la presentazione di TALKS presso i Flagship Store: TIM ha presentato nei negozi Flagship Store del Gruppo Telecom Italia a Milano e a Roma il software TALKS con il patrocinio dell'Ufficio del Consigliere Delegato per l'handicap Ileana Argentin e alla presenza delle maggiori associazioni dei non vedenti e degli ipovedenti.
TIM ha acquisito il software TALKS per un importo di 233.350 Euro, provvedendo a distribuirlo, installarlo e garantirne l’assistenza gratuitamente.
Si sono svolti incontri con le associazioni di disabili visivi al fine di individuare le esigenze specifiche degli utenti; formare il personale delle associazioni; garantirne la distribuzione, l’applicazione e l’assistenza.
Per raggiungere gli obiettivi con la massima efficacia, è stato inoltre coinvolto nella formazione il personale TIM del customer care e dei negozi sociali.

 

Risultati
Grazie al TALKS, TIM ha rilevato che si è realizzato un notevole miglioramento della qualità della vita da parte dei disabili visivi e l’installazione del software non altera gli standard del terminale di telefonia mobile, pertanto non ne rende pericoloso o nocivo l’utilizzo.
I risultati conseguiti hanno superato le aspettative dell’azienda; la quantificazione può essere calcolata nel numero delle richieste pervenute alla data attuale (circa 2000) su quelle preventivate dalla stima iniziale (500), effettuata con la consulenza delle associazioni. Sono inoltre presenti nei negozi TIM delle liste di prenotazione da parte sia di Associazioni che di singoli utenti.
Il personale coinvolto direttamente ha risposto con un forte coinvolgimento nel progetto, che si è rilevato nello scrupolo e nell’attenzione dimostrati nella fase di formazione e di customer caring.
All’interno dell’azienda si è realizzata una sinergia importante nelle funzioni aziendali nella comunicazione interna ed esterna (realizzata con gli strumenti aziendali: sito WEB, SMS, MMS, riviste, video) e si è sviluppata la consapevolezza sulla nuova tecnologia, con mail e telefonate di attenzione e di richiesta rispetto a situazioni particolari, per ottenerne la fruizione.
L’accesso alle tecnologie da parte di persone con disabilità è una tematica di estrema attualità, cui Un mondo per tutti dedica attenzione costante con lo sviluppo delle tecnologie per il sociale.
Si è realizzata un’attenzione costante nel tempo, che ha visto l’evoluzione degli applicativi: nel 2002 è stato realizzato l’SMS per i non vedenti; nel 2003 il sito TIM è stato reso accessibile al 50% e ad oggi l’accessibilità è al 70%, con previsione di raggiungere il 100%. Per il futuro sono, inoltre, previste da TIM nuove applicazioni per rendere autonomi, nella telefonia mobile, i sordo muti.

Sull'impresa

Settore: Poste e Telecomunicazioni Website: www.tim.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica