HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


UNICOOP FIRENZE

Cooperativa di consumatori del gruppo Coop

 

   

Sodalitas Social Award

Premio Sodalitas Social Award
Finalista
Anno: 2009

Alla cassa dici “Meyer” - Uniti per i bambini
Firenze (Firenze)

 

Problema
La Camera Bianca è una struttura in cui vengono isolate e moltiplicate cellule staminali fondamentali per la cura dei tumori. In questo ampio laboratorio si opera in condizioni di sterilità assoluta. Le cellule immature vengono recuperate dal sangue periferico, moltiplicate e introdotte nell'organismo del bambino; qui attaccano le cellule tumorali e allo stesso tempo permettono la rigenerazione del midollo osseo e delle cellule del sangue. Una tecnica, questa, fondamentale per la cura delle leucemie e dei tumori del sangue, nonché – si tratta di un futuro possibile - per la terapia dei tumori solidi.La scelta di lavorare le cellule staminali mesenchimali consentirà di rispondere al bisogno di salute di centinaia di bambini italiani e stranieri.

 

Soluzione
La campagna di marketing sociale “Alla cassa dici ‘Meyer’ - Uniti per i bambini” è stata realizzata da Unicoop Firenze in partnership con la Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Anna Meyer, allo scopo di finanziare il progetto “Camera Bianca” avviato all’interno dell’Ospedale per indagare sulle più innovative terapie cellulari per la cura di malattie oncologiche e rare.L’iniziativa, che è stata presentata pubblicamente nel corso di una conferenza stampa pubblica (19 giugno 2008), ha conosciuto diverse fasi: la costituzione di un gruppo di lavoro cui affidare le responsabilità di coordinamento dell’iniziativa; la definizione di target, modalità e tempi di esecuzione della campagna; la predisposizione del materiale informativo dedicato; il coinvolgimento del personale attraverso l’organizzazione di iniziative sul territorio. Per esempio presso 6 centri commerciali di Unicoop Firenze sono stati organizzati periodicamente alcuni punti informativi -  gestiti dalla Fondazione Meyer – attraverso cui sono state fornite delucidazioni sul progetto e sono stati raccolti fondi a favore dell’iniziativa.1500 soci Coop hanno inoltre avuto la possibilità di effettuare delle visite guidate al Nuovo Ospedale Meyer - suddivisi in 30 visite di circa 50 persone - entrando fisicamente all’interno della Camera Bianca in via di realizzazione e quindi “toccando con mano” il progetto che stavano sostenendo con le loro scelte sul catalogo di raccolta punti (qui è stata infatti inserita la possibilità di “convertire” 500 punti accumulati in una donazione di 10 euro al progetto, che Unicoop si è inoltre impegnata a raddoppiare).Queste visite hanno permesso ai soci di ottenere informazioni dettagliate, fornite dal personale della Fondazione Meyer, sulla progettazione e il funzionamento della nuova struttura.  Per le campagne informativa e pubblicitaria dedicate al progetto è stata elaborata un’immagine specifica che è stata veicolata su numerosi strumenti di comunicazione, fra cui il mensile “Informatore” di Unicoop Firenze - distribuito in 650.000 copie - e il quadrimestrale “Amici del Meyer”, curato dalla Fondazione e distribuito in 50.000 copie.In particolare sull’“Informatore” di ogni mese compreso nel periodo di durata dell’iniziativa è stato dedicato al progetto uno spazio specifico, con continui aggiornamenti sui risultati ottenuti.Altri veicoli di comunicazione importanti sono stati i siti web della Fondazione (www.fondazione.meyer.it) e di Unicoop (www.coopfirenze.it), nonché le newsletter e il catalogo di raccolta punti di Unicoop Firenze.

 

Risultati
Il progetto “Alla cassa dici ‘Meyer’ - Uniti per i bambini” ha permesso di ottenere significativi risultati sia in termini di coinvolgimento che in termini economici: la cifra raccolta da Unicoop Firenze per il progetto Camera Bianca dell’ospedale pediatrico fiorentino è di oltre 320.000 euro al 31/12/2008. Oltre 16.000 soci hanno donato 500 punti con la propria carta socio a favore del progetto. Riscontri importanti si sono ottenuti anche in termini di partecipazione della popolazione alle manifestazioni pubbliche dedicate all’iniziativa.Tutto il personale Unicoop coinvolto ha partecipato alle attività con sensibilità, entusiasmo e professionalità.

Sull'impresa

Settore: Commercio e Largo consumo Website: www.coopfirenze.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica