HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


MICROSOFT ITALIA

Azienda che opera nel settore dell’informatica

 

   

Sodalitas Social Award

Premio Sodalitas Social Award
Finalista
Anno: 2008

futuro@lfemminile

 

Problema
Ancora oggi nel nostro Paese le opportunità sono impari. Il Global Gender Gap 2007, l’indice di misurazione del divario tra uomo e donna pubblicato dal Word Economic Forum, fotografa un’Italia fanalino di coda tra i Paesi dell'Unione Europea a proposito di parità di genere. Non solo: l’occupazione femminile in Italia è ferma al 46,3%, contro una media Europa del 55%. I 7 milioni di donne in età lavorativa inoccupate sono per il Paese una mancata opportunità di crescita e di produzione di ricchezza. 

 

Soluzione
Da queste premesse nasce futuro@lfemminile, il progetto di responsabilità sociale ideato da Microsoft Italia, e realizzato in collaborazione con Accenture e Acer, sul tema delle differenze di genere e delle pari opportunità con l’obiettivo di promuovere il potenziale femminile attraverso l’uso delle tecnologie. Un investimento concreto, su più fronti (lavoro, formazione, vita quotidiana, ricerca) affinché le donne possano contribuire allo sviluppo dell’intero sistema Paese. Il piano delle attività di futuro@lfemminile procede lungo quattro linee di sviluppo: Donne e lavoro, Donne e studio, Donne e vita quotidiana, Donne in azienda. Per ciascuna delle quattro aree sono state realizzate attività che hanno coinvolto il settore pubblico, privato, imprenditoriale e scolastico. Il progetto, sin dalla sua nascita nel 2005, ha trovato ampio consenso e supporto nel mondo imprenditoriale, associativo, istituzionale e accademico. Le numerose iniziative intraprese si sono avvalse sempre della collaborazione di partner, con l’obiettivo di poter raggiungere il più ampio numero di donne possibile. Fin dalla sua prima edizione, uno dei tratti distintivi del progetto è stata la formazione, ovvero corsi gratuiti di alfabetizzazione informatica dedicati, nelle numerose edizioni proposte, alle mamme, alle aspiranti imprenditrici, alle donne non più giovani e a quelli dai percorsi di vita difficili, residenti nelle comunità di accoglienza, in cerca di una seconda occupazione. Oltre ai corsi di formazione, nei suoi 4 anni di attività, il progetto ha realizzato:- l’Osservatorio Donne nella PA: si propone di valorizzare la presenza e il ruolo professionale delle donne nella Pubblica Amministrazione attraverso l’uso delle tecnologie;- censimenti progetti PA: raccolta e valorizzazione delle best practice delle Pubbliche Amministrazioni italiane, nazionali e locali, realizzate in favore delle donne con l’ausilio della tecnologia. Al primo censimento ha fatto seguito la pubblicazione del libro “Donne e tecnologia. Le buone prassi nella pubblica amministrazione italiana”;- orientamento nelle Università: campagna di informazione finalizzata a promuovere le facoltà scientifiche alle ragazze in procinto di iscriversi all’università. - progetto “IT e scienza: le opinioni e i vissuti delle giovani donne”: ricerca-azione di sensibilizzazione e informazione nelle scuole superiori della Regione Lombardia, per estendere le attività di orientamento a percorsi di studio tecnico/scientifici anche alle studentesse dai 15 ai 18 anni. Il progetto è scaturito dall’idea e la passione di un gruppo di donne interne all’azienda, che si sono impegnate nelle varie attività in modo volontario. Inoltre, alcune delle dipendenti sono state coinvolte come docenti nei corsi di alfabetizzazione informatica. In altre parole futuro@lfemminile ha permesso la costituzione di un network interno al femminile, che contribuisce alla pianificazione e alla realizzazione delle iniziative ogni anno in calendario.

 

Risultati
L’investimento di energie e risorse nei 4 anni di attività del progetto, hanno reso possibile una forte riconoscibilità di futuro@lfemminile come uno dei progetti più autorevoli sul tema delle pari opportunità. Lo dimostrano anche le numerose richieste di partecipazione a convegni sul tema ricevute dai rappresentanti del progetto. Anche le partnership consolidate e cresciute nel corso di questi anni testimoniano l’autorevolezza acquisita dallo stesso e quindi dalle aziende promotrici. Requisito fondamentale per le aziende partner dell’iniziativa è quello di dedicare grande attenzione alle tematiche dell’integrazione delle donne in azienda. Una delle aree di attività di futuro@lfemminile è dedicata proprio allo scambio di informazioni e progettualità fra tutti i soggetti coinvolti. In Microsoft, dietro la spinta propulsiva del progetto, è stato costituito il Diversity Advisory Council, che vede la partecipazione di diverse funzioni aziendali, allo scopo di definire e coordinare le varie iniziative che si rivolgono ai dipendenti dell’azienda e promuovere un’attenzione costante al tema delle diversità di genere. Infine, in questi anni il progetto ha contribuito alla discussione sulle pari opportunità e a formare oltre 4000 donne mediante corsi di alfabetizzazione informatica organizzati in 26 città italiane.

Sull'impresa

Settore: Informatica Website: www.microsoft.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica