HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


RGA

Società di consulenza aziendale specializzata in servizi per l’ambiente, la sicurezza sul lavoro e la responsabilità sociale

 

Condivisione di valori come base dell’identità aziendale ed elemento di posizionamento sul mercato

 

Problema
Non sempre i comportamenti attuati dai singoli dipendenti sono allineati all’insieme di valori condivisi interni all’aziende. Questo può essere fonte di un non raggiungimento degli obiettivi preposti.

 

Soluzione
Per evitare il sopraggiungere di problemi nel conseguimento dei programmi, tutti i dipendenti hanno partecipato alla redazione di un Codice di comportamento, che ogni anno viene declinato in azioni concrete tramite Piani di CSR definiti con processi partecipati. La realizzazione delle azioni previste in tali Piani viene monitorata costantemente e rendicontata ogni anno tramite Report di CSR.I processi relativi a questa idea, sono stati affinati col passare degli anni e hanno sposato la logica del “miglioramento continuo”. A titolo di esempio possiamo citare il perfezionamento della metodologia di definizione del Piano di CSR, che nell’ultimo anno si è arricchita di una nuova tipologia di indicatori per poter monitorare non solo l’effettiva realizzazione delle azioni pianificate, ma anche l’efficacia di tali azioni in relazione agli scopi per cui erano state pensate.Di anno in anno, il gruppo di lavoro costituito per elaborare il Piano di CSR lascia “in eredità” al gruppo dell’anno successivo degli spunti di miglioramento per affinare il processo e renderlo più efficace.L’adozione di questo approccio alla CSR, nonostante implichi maggiori costi interni con effetti diretti sul posizionamento di mercato, rende l’azienda unica, definendone l’identità in maniera distintiva sia rispetto ai competitor nel settore della consulenza, sia in rapporto alle realtà no-profit.Il coinvolgimento del personale risulta indispensabile nel poter mettere in atto un piano di questo tipo: infatti sono i dipendenti stessi che partecipano alla definizione del Codice.

 

Risultati
L’implementazione di questo tipo d’iniziativa ha portato,all’azienda, benefici in termini di reputazione: in un’indagine svolta, è risultato che la percezione che si ha di RGA all’esterno è decisamente positiva.Si può quindi affermare che l’identità di RGA si sta progressivamente definendo intorno ad un nucleo di valori condivisi e che questo comincia ad essere percepito anche all’esterno dell’azienda. Vantaggi sono stati ottenuti anche tra il personale: si è instaurato un maggiore affiatamento e le relazioni tra colleghi sono migliorate. Gli stakeholder esterni hanno ottenuto potuto beneficiare dell’iniziativa, infatti: i soci si avvantaggiano dei risultati economici derivanti da una gestione che rafforza intangible assets preziosi per la longevità aziendale e la redditività nel lungo periodo; i clienti sono destinatari diretti di alcune azioni previste nei Piani di CSR (che in genere puntano alla qualità dei servizi resi nei loro confronti) ed inoltre hanno la garanzia di rapportarsi ad un fornitore solido e trasparente; l’ambiente è sempre più considerato nei Piani di CSR, tanto è vero che nell’ultimo anno è stato avviato anche un sistema di gestione ambientale di RGA; la comunità locale è spesso interessata da azioni che vedono un concreto impegno di RGA a favore di organizzazioni no profit e verso i giovani interessati ad un inserimento professionale nel campo della consulenza.

Sull'impresa

Settore: Servizi per l'ambiente  
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica