HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


BARILLA

Industria alimentare del largo consumo

 

   

Sodalitas Social Award

Premio Sodalitas Social Award
Finalista
Anno: 2011

Buono per te, sostenibile per l’ambiente. L’alimentazione sana che fa bene al pianeta
Parma (Parma)

 

Problema

La dieta mediterranea è entrata verso la fine del 2010 nel patrimonio culturale dell'Unesco, ed è la prima pratica alimentare tradizionale a farne parte. Tale riconoscimento ha confermato che il modello mediterraneo rappresenta oggi il più significativo punto di riferimento per sane abitudini alimentari e per il rispetto e la tutela delle risorse naturali.

 

Soluzione

Nel 2010 il Barilla Center for Food and Nutrition (BCFN) ha elaborato il modello della Doppia Piramide Nutrizionale e Ambientale, mostrando come la Dieta Mediterranea - tra i modelli nutrizionali più completi ed equilibrati - sia anche sostenibile per l’ambiente.

Il progetto è stato gestito dall’Unità Group Communication & External Relation di Barilla che, in collaborazione con Legambiente, ha organizzato tra il 5 e il 7 Novembre 2010 a Roma l’evento dal titolo “Buono per te, Sostenibile per l’ambiente”, dove la cittadinanza ha appreso il concetto di Impronta Ecologica ed ha potuto conoscere l’impatto ambientale e il valore nutrizionale delle proprie scelte alimentari attraverso un percorso di spesa virtuale. Ai visitatori è stato infatti chiesto – dopo una breve introduzione sulla Doppia Piramide – di entrare in un supermercato-gioco ed effettuare la propria spesa quotidiana; alla cassa l’ecoscontrino ha comunicato ad ognuno il valore della spesa in termini nutrizionali e di impatto ambientale rivelandone l’Impronta Ecologica, cioè i metri quadrati di terreno necessari per produrre e consumare gli alimenti scelti.

Gli esperti di nutrizione e ambiente presenti hanno supportato i partecipanti nella lettura e nell’interpretazione dei risultati. A conclusione del percorso è stata data la possibilità a tutti di degustare un “Menu Buono e Sostenibile” e di ritirare dei materiali divulgativi utili per applicare nella quotidianità quanto appreso durante il percorso. Il progetto ha raggiunto anche le scuole del territorio dove – grazie al coinvolgimento di Legambiente – sono stati organizzati un modulo di formazione frontale e la compilazione del Diario Alimentare, con cui gli studenti hanno potuto testare l’impatto ambientale delle proprie scelte alimentari preparandosi alla visita del Villaggio per l’Alimentazione Buona e Sostenibile.

 

Risultati

Oltre 13.000 persone hanno partecipato all’evento nel corso dei 3 giorni, di cui più di 1200 ragazzi delle scuole primarie e secondarie di Roma e Provincia. Sono stati emessi oltre 6000 ecoscontrini, corrispondenti ad altrettanti percorsi di spesa sostenibile effettuati, arricchiti da momenti di spiegazione e approfondimento con agli esperti di nutrizione e ambiente presenti. Sono state infine distribuite 10.000 shopper contenenti il libretto di approfondimento sul tema dell’evento, il Menu Virtuoso settimanale e il volume con le ricette Buone e Sostenibili.

Il format dell’evento è stato riproposto anche ad oltre 900 persone Barilla durante il meeting internazionale di fine anno realizzato a Parma tra il 15 e il 16 Dicembre 2010. A questa azione interna si prevede di affiancare la revisione dei menu nelle caffetterie aziendali, la distribuzione di materiali di approfondimento e la messa a disposizione di strumenti utili per l’applicazione del modello nelle proprie scelte quotidiane.

Sull'impresa

Settore: Alimentare e bevande Website: www.gruppobarilla.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica