HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


BARILLA

Industria alimentare del largo consumo

 

   

Sodalitas Social Award

Premio Sodalitas Social Award
Finalista
Anno: 2013

Agricoltura Sostenibile: uno studio multidisciplinare

 

Problema

Con l’applicazione delle corrette rotazioni e tecniche di coltivazione colturali è possibile ridurre sensibilmente le emissioni di gas serra, permettendo al ciclo di vita dei prodotti di avere un impatto ambientale inferiore.

 

Soluzione

Nel 2009 Barilla - in collaborazione con HORTA, spin off dell’Università Cattolica di Piacenza e il contributo di Lyfe Cycle Engineering di Torino - ha avviato uno studio per verificare la possibilità di incrementare l’efficienza dei sistemi di coltivazione, per poi fornire al mondo operativo gli strumenti per migliorare la redditività globale delle aziende agricole e l’impatto ambientale della produzione di campo.
In questo progetto i produttori di grano duro hanno potuto raggiungere risultati di sostenibilità grazie a un approccio della tecnica di coltivazione olistico che da un lato ha indirizzato le scelte di tipo strategico e dall’altro quelle di tipo tattico.
Per le scelte di tipo strategico il produttore ha ricevuto uno specifico Decalogo della Coltivazione; per quelle di tipo tattico ha utilizzato un sistema web basato su specifici modelli matematici di tipo previsionale e su una rete agrometeorologica dedicata.

 

Risultati

Dal primo anno di prove di campo su ampie superfici nelle 14 aziende pilota (raccolta 2012) sono stati ottenuti importanti riscontri sulla utilità del progetto. Mediamente, si è potuto rilevare una riduzione in merito ai costi di coltivazione, grazie a una ottimizzazione dei trattamenti di difesa e delle concimazioni azotate, con un conseguente beneficio per il reddito lordo dell’agricoltore (riduzione media del 10%). Inoltre una riduzione delle emissioni di CO2 del 14%, ma con valori anche fino al 20% per precessioni colturali richiedenti elevati input energetici (come il ristoppio o rotazioni con altri cereali).

Sull'impresa

Settore: Alimentare e bevande Website: www.buonopertebuonoperilpianeta.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica