HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


TEDDY

Azienda operante nel settore dell’abbigliamento

 

Cooperazione internazionale
Rimini (Rimini)

 

Problema
Le aziende che riescono a farsi promotrici di progetti di sviluppo concreti e tempestivi offrono alla società una testimonianza preziosa di quanto possa essere importante il ruolo del settore privato nell’ampio ventaglio di attività della cooperazione internazionale.

 

Soluzione
Teddy S.p.A. contribuisce da anni alla realizzazione di progetti di cooperazione locale e internazionale - in svariati paesi del sud del mondo quali Bolivia, Zambia, Bangladesh e Sri Lanka - attraverso la collaborazione con la Comunità Papa Giovanni XXIII di Rimini, ed in particolare con la ONG “Condivisione fra i Popoli”, che segue e promuove tutti i progetti nati dall'iniziativa dei missionari della Comunità.  Il progetto più importante cui l’azienda ha aderito e che sostiene è il “Rainbow Project”: questa iniziativa - operativa in Zambia, Tanzania e Kenia - ha lo scopo di aiutare il maggior numero possibile di bambini orfani a causa dell’AIDS cercando di farli crescere sani e favorirne il reinserimento.Il progetto prevede la realizzazione di case famiglia e centri nutrizionali, il supporto scolastico e la costituzione di gruppi di sostegno e auto sviluppo.  Altro progetto sostenuto da Teddy è “Time to Live”, operativo a La Paz (Bolivia). In questo paese il fenomeno dei “chicos della calle”, ovvero dei ragazzi di strada abbandonati, rappresenta una vera e propria emergenza sociale. Le cause sono da attribuire ad uno stato eccessivamente burocrate, ad una cultura familiare debole e ad una scolarizzazione quasi inesistente.Gli interventi previsti dell’ambito del progetto “Time to Live” sono finalizzati al reinserimento sociale, legale e familiare di questi ragazzi. Di più recente implementazione, e relativi al biennio 2007-2008, sono invece gli interventi di sviluppo sostenuti dall’azienda in Bangladesh e nello Sri Lanka.  Il personale di Teddy partecipa ed è informato dell’impegno umanitario dell’azienda. Nel 2008 per esempio tre dipendenti hanno avuto modo di trascorrere un periodo in Zambia - dove l’azienda porta avanti importanti progetti di sviluppo - e ne hanno così dato testimonianza a tutti i colleghi.  Gli stessi dipendenti poi gestiscono mercatini periodici presso l’azienda in cui vengono venduti i prodotti di artigianato provenienti dai paesi in cui Teddy è attiva; la vendita interna di un calendario ha consentito infine di adottare a distanza tre bambini del Bangladesh.

 

Risultati
I contributi della Teddy hanno favorito una significativa implementazione dei programmi di cooperazione internazionale della Comunità Papa Giovanni XXIII. In Bangladesh per esempio sono stati realizzati grazie a Teddy: 589 progetti scolastici per bambini, 295 adozioni a distanza, un sostegno nutrizionale che ha permesso l’erogazione di 648 pasti al giorno, l’assistenza fisioterapica a 17.000 persone, 10.000 ricoveri ospedalieri e 400 cure psichiatriche. Le Case famiglia hanno inoltre accolto 582 adulti e 295 bambini, nonché coinvolto 648 volontari.

Sull'impresa

Settore: Tessile e abbigliamento Website: www.teddy.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica