HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


BANCA POPOLARE DI SPOLETO

Gruppo Bancario

 

Bilancio Sociale 2008

 

Problema
Il Bilancio di Sostenibilità è uno strumento di pianificazione e controllo strategico che analizza l’operato dell’ente pubblico valutandolo secondo le logiche dell’efficienza economica, della tutela ambientale e della tutela sociale. In esso sono definiti indicatori obiettivo rispetto ai quali l’ente pubblico s’impegna e si misura.

 

Soluzione
La responsabilità sociale è l’esito di un bilanciamento equo degli interessi economici, sociali e ambientali presenti nell’impresa e di una gestione delle relazioni con tutti gli interlocutori, basata sulla fiducia ed il vantaggio reciproco.

Ne consegue che la responsabilità sociale per Banca Popolare di Spoleto si concretizza in:

1) una “nuova” visione d’impresa: l’essere una Banca che crea valore grazie alla cooperazione di più soggetti (stakeholder) che, reputandoci capaci di considerare e soddisfare i loro molteplici e differenziati interessi, contribuiscono attivamente alla realizzazione della missione;

2) un “nuovo” approccio alla governance: il management, responsabile del governo della Banca, è chiamato a tener conto non solo degli interessi degli azionisti ma, anche, di quelli di tutti gli altri stakeholder; 

3) un orientamento valoriale: sono i valori, la cultura e la missione che condividiamo ad esprimere l’importanza di costruire relazioni con i nostri stakeholder fondate sull’ascolto, il rispetto e l’impegno costante nel soddisfare le loro esigenze ed i loro bisogni; 

4) uno stile operativo: è la capacità di sviluppare obiettivi, politiche e strategie e di attuarle in una direzione che consideri e sappia rispondere, in modo significativo, alle aspettative dei nostri stakeholder; 

5) un modello di gestione strategica dell’impresa: in cui, attraverso l’implementazione e l’integrazione di differenti strumenti di responsabilità sociale, la nostra Banca possa migliorare, nel corso del tempo, la propria performance.

 Tutto questo è stato avviato con la convinzione che quello verso la responsabilità sociale non possa essere un orientamento avulso dalle strategie globali della Banca, ma che viceversa debba ispirare quest’ultime e trovare concretizzazione in un modello di gestione basato sull’insieme di principi - primato della missione,efficacia, efficienza, equità - e su un set di strumenti specifici.

 

Risultati
Il Bilancio sociale 2008 è da considerare come una tappa iniziale, pertanto, non solo l’iniziativa avrà nel tempo continuità, ma sono già allo studio altri strumenti di responsabilità sociale che andranno con essa integrati. I risultati, quindi, sono al momento risultati “attesi”, risultati che cominceranno ad essere misurabili quando il percorso intrapreso dalla Banca si sarà maggiormente delineato e l’incidenza delle iniziative di responsabilità sociale avviate, sarà maggiormente significativa.

Sull'impresa

Settore: Banche, Finanza e Assicurazioni  
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica