HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


LEXMARK INTERNATIONAL

Fornitore prodotti per la stampa

 

Nuova sede eco-sostenibile per Lexmark Italia
Milano (Milano)

 

Problema

Molte azioni che vengono ripetute ogni giorno e che possono essere tra le più usuali come l’utilizzo di riscaldamenti o del computer, possono avere ricadute ambientali non trascurabili. Si può e si deve contribuire a migliorare la qualità della vita e dell’ambiente attraverso comportamenti più responsabili ed un corretto uso delle risorse ambientali a disposizione.

 

Soluzione

Nel gennaio 2010 Lexmark International ha trasferito i propri uffici da Segrate a Milano presso il Centro Leoni di Via Giovanni Spadolini. La nuova sede è stata progettata per interpretare i valori e la filosofia green dell’azienda. I nuovi uffici di Lexmark Italia, distribuiti su una superficie di 1650 mq, sono infatti spazi eco-sostenibili pensati per favorire l’incontro e lo scambio di informazioni e di idee. L’interior design e la pianificazione degli spazi sono opera del team di Progetto CMR, società specializzata nella progettazione integrata applicata a tutti i campi dell’architettura. All’interno dei nuovi uffici si snoda il percorso Lexmark@Work che parte dalla reception “Terra” - dove gli ospiti vengono accolti da un suggestivo globo terrestre - per poi passare per le tre “cellule” “Foresta”, “Oasi” e “Ghiacciaio”, dove possono vivere rispettivamente in un ecosistema perfetto: l’attenzione all’ambiente, la sicurezza e la produttività, il risparmio. L’esperienza termina nella “Demo room”, dove sono esposti tutti i prodotti Lexmark e dove vengono presentati l’offerta e l’approccio dell’azienda, che ha raggiunto il totale controllo delle proprie risorse di stampa, stampando responsabilmente e monitorando costantemente il rapporto fra utenti e dispositivi.

 

Risultati

Grazie all’implementazione - in tutte le sedi Lexmark del mondo – di Lexmark@Work, dell’approccio “Print Less, Save More” e degli strumenti di gestione e di best-practice per la stampa, anche i dipendenti Lexmark stampano in modo consapevole. Lexmark@Work ha consentito di ottimizzare il parco stampanti, di razionalizzare i processi e di migliorare il workflow dei documenti, ottenendo così un notevole incremento della produttività, la riduzione del TCO e - allo stesso tempo - il contenimento dell’impatto ambientale dell’azienda.

In seguito all’implementazione di Lexmark@Work nella propria infrastruttura, l’azienda è riuscita a dimezzare la quantità di carta e di toner utilizzati, nonché a ridurre i propri consumi di energia. Questi ultimi si sono a loro volta tradotti in una contrazione dei costi (fissi e variabili) del 63% rispetto all’anno precedente (2008). Nel 2009 Lexmark ha registrato un volume di stampa pari a 228.163 pagine (56.204 +/- 25% fronte-retro) che ha corrisposto ad una riduzione sul costo della carta del 39%. In termini di contenimento dell’impatto ambientale, l’azienda ha ridotto nell’anno 2009: il 74% del consumo di energia, il 20% dello spreco di carta, l’utilizzo di 114 risme (=0,62 tonnellate di CO2) ed il consumo di 40 cartucce l’anno; dati equiparabili a –148kg di petrolio utilizzato.

Sull'impresa

Settore: Carta, stampa ed editoria Website: www.lexmark.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica