HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


LOTTOMATICA GROUP

Gruppo leader nel mercato regolamentato dei giochi a livello mondiale

 

Progetto di sensibilizzazione sul divieto di gioco ai minori
Roma (Roma)

 

Problema

Accrescere la consapevolezza dei rischi derivanti dal gioco compulsivo che può causare problemi complessi all’interno delle famiglie soprattutto se il gioco è praticato da minori, è un’azione concreta di responsabilità prima di tutto morale e al tempo stesso sociale.

 

Soluzione

Negli ultimi anni Lottomatica si è impegnata in molteplici attività di sensibilizzazione per contenere i comportamenti eccessivi derivanti dal gioco e dai suoi potenziali rischi, e per promuovere attività di marketing e di comunicazione sociale per fornire al giocatore informazioni trasparenti e complete sui giochi con specifico riguardo alla protezione delle categorie più vulnerabili, quali i minori. Nell’ambito delle iniziative di gioco responsabile mirate alla protezione di questi ultimi, Lottomatica ha già adottato diverse misure quali l’adozione di un bollino 18+ trasversalmente su tutte le schedine di gioco, su tutti i biglietti Gratta e Vinci, sui portali di gioco www.lottomatica.it e www.totosi.it e su tutta la comunicazione relativa ai giochi gestiti (spot televisivi, campagne stampa, locandine e materiali promozionali).

A fine 2009, è stato siglato un protocollo d’intesa tra Moige – Movimento Italiano Genitori e Lottomatica, in seguito al quale è stato siglato verso la fine del 2010 il progetto “Campagna di comunicazione rivolta a genitori con figli minori per la prevenzione delle ludopatie infantili” con lo scopo di fornire alle famiglie e ai ragazzi maggiori informazioni sul rapporto tra adolescenti e il gioco. La realizzazione di progetti ha come obiettivo la promozione di un gioco equilibrato e consapevole, al fine di favorire da parte delle famiglie e dei titolari delle ricevitorie un controllo più oculato sui minori e impedire a questi ultimi l’accesso ai giochi loro vietati per legge. Il progetto vuole inoltre realizzare iniziative espressamente dedicate ai giocatori problematici, in modo da accrescere la comprensione dei rischi derivanti dal gioco compulsivo, che causa problemi complessi anche all’interno delle mura domestiche. La campagna di sensibilizzazione interessa tutto il territorio nazionale ed è strutturata in modo da assicurare la massima diffusione capillare dell’iniziativa: un ampio lavoro di rete grazie alla presenza dei centri di coordinamento territoriali Moige con distribuzione dei materiali ai genitori in occasione degli incontri locali, il contributo delle realtà pubbliche e private sul territorio, un’ampia copertura stampa. I materiali, realizzati da Lottomatica, prevedono 175.000 brochure informative e 10.000 locandine, frutto di vaste ricerche nel settore e studi internazionali posti davanti ad ambienti a maggiore frequentazione come scuole, parrocchie, centri sportivi e ricreativi che offrono utili informazioni e consigli riguardo l’atteggiamento da tenere verso il gioco con vincite in denaro.

 

Risultati

Il Moige si è occupato di distribuire ai 35 coordinamenti presenti nel territorio Italiano, il materiale informativo creato e realizzato in collaborazione con Lottomatica in seno al progetto “18 + C’è un’età giusta per ogni gioco”. I coordinatori del Moige hanno dato vita a iniziative, creando eventi informativi e di distribuzione del materiale ad adulti e minori coinvolgendo, ad oggi, circa 50.000 adulti e 30.000 minori. Nell’ambito del progetto le regioni attualmente interessate sono: Campania, Emilia Romagna, Calabria, Basilicata, Toscana, Puglia, Lombardia, Lazio, Sicilia e Sardegna. Gli incontri organizzati dai coordinatori del Moige continueranno nei mesi di Marzo e Aprile coinvolgendo le regioni restanti.

Sull'impresa

Settore: Attivitą ricreative, culturali e sportive Website: www.lottomaticagroup.com
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica