HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


BANCA POPOLARE DI VICENZA

Istituto bancario

 

100 accordi a sostegno della ripresa
Vicenza (Vicenza)

 

Problema

Agevolare l’accesso al credito ed ai servizi finanziari in una fase di rallentamento economico dovuta alla crisi finanziaria che ha colpito in questi anni, rappresenta un nodo cruciale per la ripresa dell’economia e la sopravvivenza delle imprese e della comunità di riferimento.

 

Soluzione

A testimonianza del grande impegno a favore del riassesto economicofinanziario, la Banca Popolare di Vicenza ha siglato, dall’inizio dell’anno 2010, 100 nuovi accordi e convenzioni con le principali associazioni di categoria delle imprese, consorzi di garanzia, fidi ed enti pubblici a sostegno dell’economia. La banca ha tra i propri valori di riferimento quello di mantenere un legame con il territorio, attraverso il sostegno all’economia locale e alle imprese, in particolare medio/piccole. Tale attenzione rappresenta da sempre uno dei tratti distintivi della Banca Popolare di Vicenza che, tra l’altro, nella propria compagine sociale vede significativamente rappresentati, non solo gli interessi dei soci, ma anche quelli dell’intera comunità locale attraverso la partecipazione alla vita sociale dei clienti, dei dipendenti, dei fornitori, ecc. Si tratta di offrire un sostegno ad artigiani, commercianti, agricoltori e piccole e medie imprese, garantendo e anticipando i pagamenti a tanti imprenditori privati che lavorano. In particolare, i 100 accordi distribuiti nell’area territoriale compresa tra Milano e Trieste, sono stati così ripartiti: 27 accordi con associazioni di categoria, 18 convenzioni con confidi e 55 accordi tra comuni ed altri enti pubblici. Gli accordi e le convenzioni con le associazioni di categoria ed i confidi prevedono che Banca Popolare di Vicenza metta a disposizione delle aziende uno speciale plafond per finanziamenti, a tassi favorevoli, destinato soprattutto alla ricapitalizzazione delle imprese, a fornire mezzi per la liquidità aziendale, alla riorganizzazione del debito e al miglioramento dell’equilibrio finanziario oltre che l’offerta a condizioni vantaggiose di specifiche gamme di prodotti e servizi messi a punto dall’Istituto di Credito per la sfera personale e professionale degli associati, dei loro familiari e i loro dipendenti. Gli accordi con gli enti pubblici sono finalizzati a garantire liquidità alle imprese fornitrici di beni e servizi all’Ente. Grazie a tali intese Banca Popolare di Vicenza mette infatti a disposizione dei fornitori dei comuni ed enti pubblici in genere linee di credito dedicate allo smobilizzo dei crediti vantati nei confronti della P.A. tramite operazioni di anticipo fatture a condizioni particolarmente vantaggiose.

 

Risultati

Nonostante la difficile fase congiunturale, la Banca Popolare di Vicenza si è distinta nel panorama creditizio nazionale per aver saputo garantire il necessario supporto finanziario al territorio alle imprese e alle famiglie, anche e soprattutto grazie alla sottoscrizione dei citati accordi e convenzioni. Lo testimonia, in particolare l’importante crescita degli impieghi nei primi 6 mesi del 2010, pari all’8,4% a fronte del contenuto +1,2% mediamente registrato dal sistema creditizio nazionale, continuando così a supportare concretamente il tessuto produttivo delle aree di insediamento della Banca.

Sull'impresa

Settore: Banche, Finanza e Assicurazioni Website: www.popolarevicenza.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica