HOME PROMOTORI ENTRA IN SODALITAS SOCIAL SOLUTION E SCOPRI I CASI AZIENDALI  
 

CASI AZIENDALI

 

Database dei casi di impresa: 
risultati della ricerca: Caso Completo


GULLIVER

La Cooperativa Gulliver è presente dal 1994 e nasce come ANFFAS Servizi, per promuovere l’inserimento lavorativo di soggetti appartenenti alle fasce deboli della popolazione. Gulliver nel 1996 si inserisce e assume lo status di cooperativa sociale di tipo b, ossia volta a garantire ai ragazzi con disagi che vi avrebbero lavorato pari dignità occupazionale e livello retributivo equivalente a tutti gli altri lavoratori secondo il Contratto Nazionale di Lavoro.

 

RAEE in Carcere

 

Problema

Il lavoro costituisce lo strumento principale attraverso cui perseguire, nel contesto carcerario, la rieducazione dei detenuti e il loro reinserimento nella società.

 

Soluzione

Nato nel 2009, il progetto consiste nello smontaggio e pretrattamento dei RAEE R4 (piccoli elettrodomestici quali telefonini, computer, stampanti, giochi elettronici, apparecchi illuminanti, ventilatori, asciugacapelli) da parte di persone in esecuzione penale esterna, selezionate dalla direzione dell’Istituto penitenziario di Forlì. In base alle opportunità intercettate nel settore RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche e Elettroniche) - Direttiva 2002/96/CE, DLgs 151/05, nuovo T.U. Ambiente - si è progettato di realizzare una parte del processo di trattamento-smontaggio dei RAEE provenienti dalle Isole ecologiche e successivamente inviati agli impianti di trattamento rifiuti.

Nel progetto sono coinvolti la Provincia di Forlì-Cesena, il Ministero di Grazia e Giustizia, la Prefettura di Forlì, diversi enti di formazione professionale e diversi attori imprenditoriali e del Terzo Settore.

A Forlì, primo caso in Italia, la Cooperativa Gulliver gestisce un laboratorio lavorativo con detenuti al di fuori delle mura carcerarie.

 

Risultati

Dal 2009 all’interno del Laboratorio gestito dalla Cooperativa Gulliver sono stati pre-trattati e disassemblati, ogni anno, circa 493.510 kg di materiale RAEE non pericoloso, con una capacità produttiva stimata di 25.000 kg/mese. Ciò ha permesso di evitare che tali volumi finissero in discarica.

Sull'impresa

Settore: Apparecchi meccanici ed elettrici Website: pgulliver.it
 

 

 

     
       
In collaborazione con Impronta Etica